La digestione: riassunto

Appunto inviato da 230155
/5

La digestione nella bocca, nello stomaco e nell'intestino e le sue fasi: riassunto (3 pagine formato doc)

LA DIGESTIONE RIASSUNTO

La digestione. La maggior parte degli alimenti che l'uomo mangia è trasformata in composti semplici affinché possano giungere, attraverso il sangue, alle cellule del corpo e qui essere assorbite per produrre energia utile alle molteplici funzioni vitali.
La responsabile principale di questo processo è la funzione digestiva caratterizzata da molti organi che, insieme, formano l'apparato digerente.
L'apparato digerente dell'uomo è formato dal tubo digerente e dalle ghiandole della digestione.

Il tubo digerente è lungo circa 10-12 metri e non ha nessuna interruzione, esso è composto dai seguenti organi: bocca, faringe, esofago, stomaco, intestino tenue e crasso.
Le ghiandole della digestione sono le ghiandole salivari, il fegato e il pancreas, le ghiandole gastriche e le ghiandole intestinali (o enteriche).

La nutrizione e la digestione: riassunto

FASI DELLA DIGESTIONE

Le fasi della digestione sono di due tipi: meccanica e chimica.

Le fasi della digestione meccanica consistono di tutti i movimenti fisici che permettono di sminuzzare, triturare, inghiottire, rimescolare e trasportare il cibo. Le fasi della digestione chimica consistono nell'insieme di reazioni chimiche attraverso le quali si ha la trasformazione del cibo in sostanze assimilabili.
Le reazioni chimiche avvengono per mezzo dell'acqua e sono perciò dette idrolisi. Il processo di idrolisi consiste nella scissione delle varie molecole costituenti gli alimenti in molecole più piccole ad opera dell'acqua. Tale scissione è piuttosto lenta ed è quindi necessario l'intervento di sostanze speciali che la accelerino: gli enzimi. La funzione biologica degli enzimi è quella di ridurre l’energia necessaria per attivare le trasformazioni metaboliche, consentendo in tal modo lo svolgimento di attività chimiche cellulari, che altrimenti risulterebbero troppo dispendiose per l’organismo. Essi sono specifici, cioè ogni enzima controlla una particolare reazione.

Alimentazione e digestione: riassunto di biologia

APPARATO DIGERENTE UMANO RIASSUNTO

LA BOCCA costituisce l'apertura iniziale del tubo digerente ed è delimitata anteriormente dalle labbra e dalle arcate dentali, che sono l'insieme di tutti i denti inseriti nella mascella superiore e in quella inferiore, detta mandibola. In alto la bocca è limitata dal palato e in basso dal pavimento boccale dove c'è la lingua, un muscolo volontario rivestito di cellule particolari, le papille gustative.

LA FARINGE è la parte posteriore della cavità orale e rappresenta il punto di incrocio tra la via digerente e l'apparato respiratorio. Essa presenta un’apposita valvola cartilaginea, l'epiglottide, che chiude le vie aeree al passaggio del cibo.

L'ESOFAGO è un lungo canale muscoloso che termina con una valvola, detta cardias, che lo mette in comunicazione con lo stomaco.

LO STOMACO è un organo muscoloso a forma di sacco rivestito internamente da una mucosa. E' posizionato nella parte centrale dell'addome e comunica con l'intestino attraverso una valvola detta piloro.

L'INTESTINO è un lungo tubo avvolto su se stesso e situato nella parte inferiore dell'addome. Esso è ricoperto da una membrana, il peritoneo, che comprende l'intestino tenue e crasso. L'intestino tenue è la parte più importante ed è formato dal duodeno, dal digiuno e dall'ileo. Nella sua parte interna si trovano i villi intestinali, protuberanze ricche di vasi sanguigne vasi linfatici adibite all'assorbimento dei prodotti della digestione. L'intestino crasso è composto dal cieco, provvisto di un’appendice vermiforme, dal colon (ascendente, trasversale e discendente) e dal retto che termina con l'apertura anale.

L'apparato digerente e la digestione: riassunto

APPARAGO DIGERENTE SCUOLA MEDIA

LE GHIANDOLE DELLA DIGESTIONE sono adibite alla produzione di succhi che svolgono un ruolo importante nella trasformazione degli alimenti durante la fase della digestione. Le ghiandole salivari si trovano principalmente sotto la lingua; esse producono la saliva che contiene un importante enzima, la ptialina. Il fegato, la ghiandola più voluminosa, è situato nella parte superiore destra dell'addome e produce un liquido giallo-verdastro, la bile. Questa si raccoglie nella vescichetta biliare o cistifellea e da qui, attraverso il coledoco, raggiunge il duodeno. Il pancreas è situato dietro lo stomaco, nella cavità addominale. Esso produce e riversa nel duodeno il succo pancreatico; secerne e versa nel sangue due ormoni, l'insulina e il glucagone.