Geocentrismo e Eliocentrismo: riassunto

Appunto inviato da jojothebest
/5

Geogentrismo ed eliocentrismo: riassunto delle teorie di Tolomeo, Copernico, Galileo, Keplero e Newton (2 pagine formato doc)

GEOCENTRISMO E ELIOCENTRISMO: RIASSUNTO

Eliocentrismo o geocentrismo? Inizialmente geocentrismo, Platone vedeva le stelle immutabili e eterni, con orbite circolari e moto uniforme intorno alla Terra, al centro del sistema.
Tutte le stelle erano disposte alla stessa distanza dal sole . Così il moto delle stelle erano facilmente spiegabile. Per il sole bisognava spiegare i tre movimenti. Per i pianeti si ricorse a un modello a sfere.
 

Legge di gravitazione universale di Newton: spiegazione e dimostrazione

TEORIA TOLEMAICA

TOLOMEO - nel Almagesto ribadiva la terra al centro e l'universo che si muove attorno
Disse che le orbite planetarie si trovavano su sfere concentriche. La terra non era esattamente al centro di tutte le traiettorie delle stelle quindi alcune orbite erano eccentriche.
Per spiegare il moto retrogrado di alcuni pianeti e la loro variazione di luminosità introdusse l'epiciclo (circolo su cui si muoveva a velocità costante il pianeta) e il deferente (circolo più grande su cui ruotava l'epiciclo).
 

Gravitazione e legge di Newton: definizione e formule

TEORIA GEOCENTRICA E ELIOCENTRICA RIASSUNTO

Eliocentrismo - Prima ipotesi di Aristarco di Samo, criticato dai contemporanei perche ciò non era dimostrabile
RIVOLUZIONE COPERNICANA - Copernico, elaborò una TEORIA secondo la quale il sole era al centro dell'universo e di tutti i corpi celesti. Il moto della sfera celeste è apparente a causa del moto rotatorio della Terra (al centro della sfera lunare) attorno al proprio asse. I moti celesti erano apparenti originati dal moto della Terra. Le stelle erano molto più distanti dalla terra che il sole da essa. Suscitò molte critiche, nella sua opera poco scientifica non vi erano dimostrazioni.
SISTEMA TYCONICO - Tycho Brahe cercò un compromesso tra Tolomeo e Copernico. Il suo sistema prevedeva che tutti i pianeti ruotassero attorno al Sole che a sua volta ruotava attorno alla terra.
 

Approfondisci Isaac Newton: biografia e scoperte

TEORIA GEOCENTRICA

KEPLERO - relazioni matematiche per spiegare la disposizione delle orbita planetarie. Il suo modello ipotizzava un rapporto tra le loro orbite e i cinque solidi geometrici,posti uno dentro l'altro. Pose il sole immobile al centro del sistema con i pianeti che gli ruotavano attorno. Dimostrò la forma quasi circolare dell'orbita della terra e quella ellittica di Marte.
Scoprì che la terra si muoveva più velocemente sulla propria orbita quando era più vicina al sole.
PRIMA LEGGE o LEGGE DELLE ORBITE - i pianeti descrivono orbite ellittiche di cui il sole è uno dei due fuochi.
Ogni pianeta avrà un punto di PERIELIO (minima distanza dal sole) e AFELIO (massima distanza), detti anche apsidi.
SECONDA LEGGE o LEGGE DELLE AREE - il segmento che unisce il centro del sole con il centro di in pianeta spazia aree uguali in tempi uguali. Massima velocità = perielio / minima velocità = afelio
TERZA LEGGE o LEGGE DEI TEMPI - i quadrati dei periodi di rivoluzione dei pianeti sono proporzionali ai cubi delle loro distanze medie dal sole. Pianeti più lontani con periodo di rivoluzione più lungo percorrono in più tempo la loro orbita.
Non vale sempre, tipo per mercurio in cui c'è la risonanza e la recessione.
LA LEGGE DI GRAVITAZIONE UNIVERSALE DI NEWTON - Nasce per risolvere il problema della seconda legge di Keplero, cioè la forza che fa muovere i pianeti sulle loro orbite. Studiò l'intensità di tale forza prima considerando il sistema Terra-Luna. Dedusse che la forza gravitazionale è inversamente proporzionale al quadrato della distanza tra due corpi ma anche direttamente proporzionale alle masse dei corpi.