Le imposte

Appunto inviato da lasilbea
/5

Nozioni basilari sulle caratteristiche delle tasse (1 pagine formato doc)

Gli elementi dell'imposta

L'imposta è un prelievo coattivo fatto dal fisco sulle economie dei privati per conseguire i mezzi necessari per gestire i servizi pubblici generali e sostenere i costi per i servizi pubblici speciali non coperti dalle tasse.
Non c'è un collegamento diretto con il servizio. E' un rapporto di diritto pubblico, infatti è l'ente che si impone per far nascere il rapporto e determina la nascita e tutte le "regole" del rapporto. Nasce un rapporto giuridico d'imposta che ha i seguenti elementi:

  • soggetto attivo: cioè l'ente pubblico impositore, quindi lo Stato che però riconosce una potestà tributaria limitata alle Regioni, Provincie e Comuni;
  • soggetto passivo: è il contribuente, cioè la persona fisica obbligata a pagare l'imposta;
  • presupposto dell'imposta: situazione a cui per legge è collegato l'obbligo del suo pagamento;
  • base imponibile: grandezza sulla quale è commisurata l'imposta;
  • aliquota: cioè la percentuale che si applica all'imponibile per calcolare l'importo dell'imposta;
  • Fonte dell'imposta: cioè la ricchezza a cui il contribuente attinge per pagare l'imposta.
Classificazione delle imposte

Le imposte di distinguono in:
  • imposte dirette: colpiscono il reddito percepito o il patrimonio posseduto. Le imposte sul reddito sono più eque perché tengono conto del reddito percepito, del nucleo familiare e della salute psicofisica del contribuente(detrazioni e deduzioni);
  • imposte indirette: gravano sulla parte di reddito consumato o sul patrimonio trasferito, non tengono conto della capacità contributiva dei soggetti.
    Sono divisibili in quanto pagate all'acquisto di un bene, sono elastiche perché il riscontro economico si ha subito, sono flessibili perché possono essere cambiate in breve tempo. Queste imposte sono incluse nel prezzo del prodotto, quindi se aumenta l'imposta aumenta il prezzo e questo può causare inflazione;