Il Welfare State dopo la crisi del 1929

Appunto inviato da eleonoramangialardo
/5

Analisi della nascita del welfare state americano dopo la crisi economica del 1929 (2 pagine formato doc)

Il New Deal non prevedeva solo delle riforme economiche ma anche degli interventi sociali al fine di migliorare le condizioni della popolazione.
Quindi si può affermare che il Welfare negli Stati Uniti sia nato dopo la crisi economica del 1929. Per Welfare State si intende una tipologia di Stato che si preoccupa e che provvede al benessere dei suoi cittadini al fine di poter garantire loro uno standard di vita adeguato. Durante il mandato del presidente Roosevelt vennero varati una serie di decreti legislativi attraverso i quali lo Stato si impegnava a garantire delle condizioni di vita migliori durante la depressione di quegli anni. Nel 1935 venne istituito il Social Security Act, il primo sistema nazionale di pensioni di vecchiaia e  sussidi di invalidità mai realizzato.


Oltretutto, a causa dell’esponenziale aumento dei disoccupati, venne avviato un programma di sussidi per coloro che persero il lavoro.
Questo tipo di sistema assistenziale non fu mai concepito in alcun modo prima della crisi a causa del sistema capitalista dove veniva lasciata ai privati anche la gestione di questo tipo di iniziative benefiche. Non è comunque un caso che il Welfare sia stato introdotto solo dopo la crisi del mercato. Infatti la maggior parte degli Stati sociali sono nati dopo la Seconda Guerra mondiale, quindi durante un periodo critico per l’economia interna dei Paesi. Perciò i problemi economici sono direttamente connessi al bisogno di creare degli interventi adeguati al fine di migliorare le condizioni della popolazione.