Le reti di calcolatori

Appunto inviato da scricciola256
/5

Introduzione allo studio delle reti di calcolatori (7 pagine formato doc)

Classificazione delle reti LE RETI DI CALCOLATORI Il termine rete indica un generico collegamento tra due o più sistemi attraverso un mezzo trasmissivo che consente il trasferimento dell'informazione da un sistema all'altro.
Nell'architettura centralizzata si ha la presenza di un mainfraime che si occupa di svolgere tutte le elaborazioni. Gli utenti sono collegati attraverso terminali che sono in grado solo di inviare gli input al mainfraime e visualizzarne gli output. In seguito si è passati all'architettura distribuita (reti di computer), nella quale si ha la presenza di calcolatori in grado di lavorare autonomamente collegati attraverso un mezzo trasmissivo in modo da poter scambiare informazioni e condividere risorse. Le architetture distribuite presentano una maggiore affidabilità e inoltre è scalabile, cioè, è possibile aggiungere nuove risorse per aumentare le prestazioni.
Le reti consentono di condividere le risorse, comunicare e utilizzare servizi di vario tipo. Le reti di calcolatori possono essere: Client server mette a disposizione risorse e servizi agli altri calcolatori; Peer to peer tutti i calcolatori mettono a disposizione delle risorse e utilizzano quelle degli altri. Classificazione Tecnologia trasmissiva: Broadcast: in questo caso si ha un unico mezzo trasmissivo condiviso da tutte le stazioni. Per individuare il destinatario viene inserito nel messaggio un campo indirizzo che indica a chi è diretto. Point to point: in queste reti esistono collegamenti individuali tra coppie di stazioni, per raggiungere il destinatario il messaggio può attraversare più stazioni intermedie. Classificazione delle reti LAN(LOCAL AREA NETWORK) reti locali MAN(METROPOLITAN AREA NETWORK) reti metropolitane WAN(WIDE AREA NETWORK) reti geografiche Una rete locale è una rete privata estesa su un singolo edificio o su edifici vicini senza attraversamento del suolo pubblico caratterizzato da un'elevata velocità trasmissiva e da un basso tasso di errore. In genere viene utilizzata una tecnologia trasmissiva di tipo broadcast. Le reti metropolitane collegano edifici dislocati in una città e possono essere sia pubbliche che private. In genere utilizzano come mezzo trasmissivo il cavo coassiale e la fibra ottica. Le reti geografiche collegano computer dislocati su aree distanti fino a coprire l'intero pianeta. I computer sono chiamati host e sono collegati attraverso una sottorete di comunicazione costituita da un insieme di dispositivi chiamati router che si occupano dell'instradamento dei messaggi e da un insieme di linee di comunicazione. I collegamenti nella sottorete sono di tipo “punto a punto”. LE TOPOLOGIE DI RETE Topologia a stella In questa topologia abbiamo un nodo centrale nel quale passano tutti i messaggi. I costi di realizzazione e di comunicazione sono abbastanza ridotti. Per ogni host è necessaria una linea e il messaggio, per arrivare a destinazione deve attraversare solo due nodi. Il nodo centrale può rappresentare un collo di