Il Manierismo: significato e caratteristiche

Appunto inviato da kiaspizzi
/5

Significato e caratteristiche principali del Manierismo, stile di alcuni artisti della corrente artistica: Pontormo, Rosso Fiorentino, Parmigianino, Giulio Romano, Benvenuto Cellini, Giambologna e Vignola (3 pagine formato doc)

MANIERISMO SIGNIFICATO

Il manierismo. Il manierismo è una tendenza artistica che si sviluppa in Italia nella seconda parte del 1500, verso il terzo decennio.

Il manierismo ha un origine, usata dal Vasari, da maniera. Cioè modo di dipingere. Per il Vasari lui manieristi erano quelli che dipingevano imitando i grandi artisti del 1500 come Michelangelo, Raffaello… Il Vasari dice che dipingevano alla maniera (non dell’artista ad esempio Raffaello), chi dipinge come… Al contrario di come dice il Vasari recentemente è stato studiato recentemente che è un fenomeno complesso. Il Vasari aveva influenzato la storia dell’arte perché aveva visto come una crescita.
Per Vasari era come una parabola nel vertice di Michelangelo. Talvolta i manieristi sono descritti dal Vasari come personaggi eccentrici quasi in maniera dispregiativa, ma in realtà bisogna guardare anche alla situazione storica di questa corrente artistica; in Italia si era appena affermato il predominio spagnolo di Carlo V e degli Asburgo d’Austria.

Manierismo: riassunto

MANIERISMO CARATTERISTICHE

Questi Durate questi anni 1527 con la presa di Roma da parte degli Anzichenechi (contadini tedeschi) la città di Roma inizia a essere considerata intoccabile. Questa presa della capitale ha delle conseguenze e c’è un allontanamento degli artisti perché Roma non era più una città propensa all’arte. Lo spostamento degli artisti genera un confronto. La presa di Roma ha un valore simbolico, ma anche drammatico agli occhi della cristianità perché è un episodio che scuote la gente, mette in gioco delle certezze. L’altro episodio di rilevante importanza sono le tesi luterane. Lutero fa delle tesi contro la chiesa cattolica, mette in discussione alcuni dogmi e per queste sue tesi viene scomunicato. Lutero nonostante la scomunica porta avanti le sue tesi e inizia ad avere dei seguaci. Guerra di religione. Anche se le tesi luterane arrivano in Italia placate toccano un po’ l’Italia. Il Vasari dice che i manieristi sono bizzarri, forse perché i manieristi non si accontentano di questi principi e valori trasmessi dall’arte rinascimentale. I manieristi riprendono maggiormente Michelangelo perché era il più tormentato. Il fatto che i manieristi si riprendono ai grandi del rinascimento era per cercare il significato, come avevano affrontato le varie polemiche. Sicuramente un elemento che caratterizza il manierismo è la trasgressione delle regole. Non come l’arte del rinascimento che aveva canoni, che si rifacevano al classico. Non riconoscere più l’armonia del cosmo rinascimentale. La natura non costituisce un modello di proiezione universale, infatti, i manieristi sembra che cerchino il contrario: trasgressione.

MANIERISMO RIASSUNTO

Del manierismo non parleremo di un autore in particolare. Questo perché questa corrente ha forse caratteristica contraddire le regole ma nessun autore lo fa allo stesso modo con le stesse regole. Molte volte troviamo contraddizioni in uno stesso quadro.
Alcune caratteristiche sono sicuramente : il virtuosismo e la contraddizione della regola.
1) Il virtuosismo è la bravura eccezionale di rifare le opere per esercitarsi ad allenare la mano e una cosa che li caratterizza è saper disegnare facilmente. Virtuosismo = grande facilità nel disegno.
2) La contraddizione della regola si colloca dopo il rinascimento che aveva alla base l’armonia e la prospettiva. Spesso i pittori manieristi vivendo in un epoca di crisi mettono in discussione l’arte. Gli spazi grandi si contrapponevano a figure piccole, scene: affollate, vuote, asimmetria. La proporzione nelle figure talvolta sono sproporzionate in alcune parti del corpo. Espressioni volute caricate, esasperazione es drammaticità. Colori contrastanti più che un armonia come nel rinascimento. Colori: lividi, aspri, chiaroscurati, poco sfumati, contrastati… E’ impossibile trovare queste cose in tutto, queste “regole” sono quasi un capriccio.

BENVENUTO CELLINI

Benvenuto Cellini → L’artista è fiorentino e riceve la sua formazione come orafo. Come scultore firma tante opere, ma la più importante è il Perseo che si trova nella loggia dei Lanzi a Firenze dove si trovano tante altre statue.
Perseo nella mitologia aveva sconfitto Medusa. Il corpo di Medusa è, infatti, hai suoi piedi e le sue mani sono impegnate.
La statua è realizzata in bronzo e marmo come gruppo scultoreo basamento e statua. Non è un semplice basamento ma sembra un opera d’arte assestante, decorazione sovrabbondante. Opera minuziosa anche nella statua. Erano veramente dei bravi virtuosismi, pravi a copiare. Grande minuziosità nella capigliatura. Questa scena è abbastanza orribile e raccapricciante per il sangue della testa che cola. La miniatura del basamento ci colpisce più che altro perché non si arriva a cogliere il dramma perché si è più attenti hai particolari.