Edvard Munch: biografia e opere

Appunto inviato da simpleplanlalla
/5

Edvard Munch: biografia e otto letture dell'opera dell'artista (13 pagine formato doc)

EDVARD MUNCH: BIOGRAFIA E OPERE

Edvard Munch.

Munch nasce nel 1863 e muore nel 1944. Egli é il più importante pittore norvegese, uno dei due precursori della pittura espressionista. La sua vita fu segnata da fatti tragici: quando aveva solo cinque anni la madre muore di tubercolosi e poco dopo perse anche la sorella nello stesso modo. Il padre é un uomo ossessionato dalla religione, e muore anche lui quando l'artista aveva solo diciotto anni. Munch ha segni di disagi psichici piuttosto importanti, era un uomo molto affascinante e piaceva molto alle donne.
Ha una vita contrassegnata da viaggi. Ha un concetto di uomo/donna molto particolare: vede le donne come vampiri, capaci di risucchiare il meglio di un uomo.

Tesina su Edvard Munch: biografia e opere


EDVARD MUNCH: OPERE

La pittura di Munch del primo periodo é caratterizzata da tinte molto scure, c'è un senso del movimento creato da linee che contornano le figure stesse (e vengono da Van Gogh). La tavolozza di Munch soprattutto all'inizio é molto scura, l'atmosfera che rende nei suoi dipinti é l'atmosfera di un mondo a livello sociale, del mondo norvegese, che era un mondo molto rigido caratterizzato dalle convenzioni sociali, dall'attenersi alle regole e che lui critica fortemente. Si metterà in parallelo con Hipsen (che scrive drammi e opere teatrali che parlano del malessere creato dalle convenzioni sociali a cui le persone devono attenersi), protestano contro le convenzioni sociali. La pittura di Munch é molto forte, dirompe nelle coscienze dell'epoca.
Munch fu un grande viaggiatore: infatti conobbe le maggiori correnti artistiche europee. Nel 1885 visitò Parigi per la prima volta. I temi affrontati da Munch: egli cercò di descrivere le proprie emozioni in modo da generalizzarle, adattandole alla vita interiore di qualsiasi uomo. Per questo egli tendeva a riunire in tutte le sue opere ciò che definì “Il fregio della vita”, un unico scorrere epico di immagini, emozioni e ricordi. Tornato da Parigi, scrisse un diario come complemento alla sua pittura. Munch ha espresso lo stesso tema con tecniche diverse: olio, tempera, xilografia, acquerello.
La sessualità é vissuta come ciò che porta alla vita, ma anche alla morte;
La società é un luogo dove la solitudine di ciascuno resta incomunicabile.

Munch e l'Espressionismo: riassunto


EDVARD MUNCH: TUTTE LE OPERE

Munch é un grande precursore dell'Espressionismo, movimento al quale non volle mai aderire, non soltanto per i temi che tratta, ma per il fatto che nei suoi quadri, la sofferenza suggerisce delle precise soluzioni formali: l'ansia viene rappresentata da aloni intorno alle teste, l'incombenza della follia dai rossastri dei cieli, la paura dalle fughe prospettiche inaspettate, il distacco dalla realtà visibile e il contatto con quella interiore dalla labilità ricorrente dei confini tra le figure e il loro sfondo.