La vita e le opere di Paul Gauguin: riassunto

Appunto inviato da martymoltoemo
/5

Paul Gauguin: riassunto della vita e le opere principali del celebre pittore (3 pagine formato doc)

PAUL GAUGUIN: RIASSUNTO

Paul Gauguin.

Nasce nel 1848 a Parigi.
Trascorre i primi anni in Perù presso i famigliari della madre.
Inizia una serie di viaggi con la Marina Mercantile in America, in Europa.
Torna a Parigi e inizia una brillante carriara in un agenzia di Cambio.
Dipinge come passatempo e passione.
Entra in contatto con gli impressionisti e investe molti soldi, raccoglie numerose opere di Monet, Renoir, Passarrò e farà un importante collezione.
La sua maturazione avviene grazie a Piassarrò che la fa esporre al Solon con un paesaggio.
Dopo il crollo della Borsa , la moglie preoccupata dei problemi economici scappa con i figli.
Gauguin si rifugia in Bretagna perché la vita costa molto meno, c’è una forte tradizione sensista e dipinge in modo tale che chi vuole fare un arte nuova può andare da lui e iniziate una nuova forma di pittura.
Trascorre a Pont- Aven in Bretagna gran parte del 1888 in cui dipinge.

Paul Gauguin: biografia e opere

PAUL GAUGUIN BIOGRAFIA

La visione dopo il sermone
- Spostandosi dalla città trava un ambiente completamente diverso, un contesto naturale differente.
- dimostra il suo orientamento simbolista , si distacca dal repertorio legato alla realtà e alla percezione, lui dipinge ciò che sente, ciò che lui percepisce.
- Disegno Piatto
- Colore linea di contorno molto marcata
- non imita più gli effetti di luce sulla natura ma evoca lo stato d’animo
- nuovo modo di dipingere chiamato SINTETISMO.
- fonde: capacità espressiva con elementi contenutistici e formali.
Unisce la tradizione locale bretone e giapponese.
- tema religioso.
- il soggetto biblico rappresentato in alto a destra è Giacobbe che lotta con il Signore.
- a sinistra c’è rappresentata la realtà composta dalle donne che finito il sermone assistono alla visione, loro sono il vero soggetto del quadro, sono vestite con i clascivi vestiti della tradizione bretone.
- a destra c’è la visione, una scena che colgono con la loro immaginazione.
- l’albero taglia a metà il quadro dividendo queste due scene.
- c’è una forte attenzione alla religiosità popolare perché i Nabi erano molti credenti.
Alcuni mesi dopo nel 1889 dipinge:

PAUL GAUGUIN STILE

LA BELLE ANGèLE
- ritrae una bellezza del paese
- non vi è lo spazio naturalistico
- la donna è rinchiusa in un medaglione decentrato incorniciato con un colore chiaro, un richiamo al Giapponese.
- a sinistra c’è un idolo precolombiano, Gauguin sposta la sua attenzione sulla cultura Maya, all’esotico.
-la donna è rigida con i vestiti tradizionale
-  in basso a sinistra c’è il titolo a lettere capitali.

.