Arte romanica, gotica e rinascimentale

Appunto inviato da jessicalamanna91
/5

Glossario dei principali termini tecnici e analisi delle opere più significative delle tre epoche (14 pagine formato doc)

ARTE ROMANICA: dalla metà dell'XI secolo alla fine del XII secolo

ARTE GOTICA: XIII e XIV secolo

RINASCIMENTO
: dal XV e XVI secolo

2)Quadriportico: atrio o cortile quadrangolare, costituito da quattro portici accostati, precedente l'accesso alla basilica paleocristiana.
Vi sostavano i catecumeni in attesa di essere battezzati dall'acqua lustrale di una fontana posta al centro e di poter poi entrare all'interno, nello spazio consacrato.

Catecumeno: la persona convertita al cristianesimo, in attesa di essere battezzata.

Atrio: ambiente interno della domus romana, circondato da un portico e scoperto superiormente per la raccolta delle acque piovane che, attraverso l'apertura(compluvium), cadevano in una vasca(impluvium). Dall'atrio si accedeva alle varie stanze. Nell'arte paleocristiana è il quadriportico che precede l'accesso alla basilica.

Loggia:zona di un edificio aperta verso l'esterno e dotata di un parapetto.

Facciata a capanna: facciata che si conclude con due spioventi a formare una sorta di triangolo.

Cripta: nell'antichità era un piccolo locale riparato, nascosto.
Nelle prime chiese cristiane il termine passò ad indicare il luogo di sepoltura di un martire o di un santo. Uno spazio sotterraneo sotto l'altare maggiore. In età romanica raggiunse proporzioni architettoniche grandiose, trasformandosi in una sorta di oratorio sotterraneo con vari locali disposti intorno alla cripta vera e propria.

Coro: spazio della chiesa posto dietro l'altare maggiore e riservato ad accogliere i cantori.

Capriata: struttura lignea triangolare, posta a sostegno del tetto, formata da due travi oblique che seguono gli spioventi della copertura e da una trave orizzontale che collega tra loro le pareti portanti.

Cotto: mattone reso particolarmente duro e resistente mediante speciali metodi di cottura.

Facciata monofastigiata: facciata con un solo fastigio.

Portale: porta esterna d'ingresso a un edificio, specie se caratterizzata per la sua importanza strutturale e artistica. Se il portale è doppio, si può definire gemino.

Strombatura: svasatura ricavata nel muro in corrispondenza di porte o finestre, per un migliore orientamento della luce.

Protiro: nella basilica romanica, il breve atrio precedente il portale d'accesso, costituito da due colonne, spesso appoggiate su leoni, sormontate da una volta.