Arte nel Romanticismo: riassunto

Appunto inviato da elenina66
/5

Breve riassunto sull'arte romantica e dei suoi autori principali (3 pagine formato doc)

ARTE NEL ROMANTICISMO: RIASSUNTO

Il Romanticismo.  Il romanticismo in arte si sviluppa a partire dalla distinzione fatta da Kant nella “Critica del giudizio” tra bello pittoresco e bello sublime.

Da qui si dipartono le due principali poetiche del Romanticismo
Il pittoresco: partendo dalla natura, sorgente di sensazioni che si rivelano come macchie chiare e scure, l’artista è in grado di coordinarle, elaborarle, chiarendone il significato aggiungendo al dato sensibile i suoi sentimenti. Non si cerca la bellezza universale, ma una caratteristica particolare.
Questa teoria si esprime in macchie calde e luminose per ricreare il dato proveniente dalla natura. Massimi esponenti sono Constable e Turner
Il sublime: partendo dal creato si colgono le forze soprannaturali, divine della creazione: le sensazioni sono illusioni che impediscono di cogliere le verità supreme. Tecnicamente, il disegno deve rappresentare l’indefinibilità, l’immensità dell’immanente. Se il pittoresco è una poetica del relativo, il sublime lo è dell’assoluto. Appartiene a questa corrente Blake.

Romanticismo nell'arte: riassunto sui caratteri generali ed esponenti


ROMANTICISMO ARTE: RIASSUNTO

I valori cui si ispirano tutti gli artisti romantici sono il cristianesimo come religione storica, l’interesse verso l’ethos religioso del popolo e verso l’architettura gotica
JOHN CONSTABLE: per lui esiste uno spazio universale dato a priori fatto di cose che vengono percepite come macchie a colori. L’impressione ricevuta non è però separabile dalla reazione affettiva del soggetto: la sua è una veduta emozionata
WILLIAM TURNER: qui lo spazio è un universo che si concreta nel particolare. Lui quindi precisa il valore delle singole cose per cogliere, nell’insieme, lo spazio. La sua visione sfugge al controllo della ragione e diventa emozionante perché rapisce l’animo umano
WILLIAM BLAKE: Newton: partendo dal personaggio di Newton vuole cogliere il suo eroismo: lo rappresenta come un titano, che vuole tenacemente conoscere la natura con le leggi della matematica e della fisica. Ma la natura rimane estranea ai suoi sforzi, è staccata dalla sua attività. E lui, con il suo corpo possente, michelangiolesco, si richiude su se stesso.

Il Romanticismo nell'arte: riassunto opere d'arte


ROMANTICISMO FRANCESE ARTE

Un’altra corrente che si diffonde nell’ottocento è il realismo, il voler rappresentare la realtà, anche nei suoi aspetti negativi, anche se poi si aggiunge sempre un significato simbolico o allegorico. I più grandi sono Gericault e Delacroix
THEODORE GERICAULT: La zattera della Medusa: dopo i quadri di esaltazione della realtà napoleonica, qui la storia non è più rappresentata dagli eroi, ma da disperati che lottano per la vita; non è più un trionfo, ma un disastro. Qui vi è un groviglio di corpi situati in un crescendo verso lo sfondo da quelli morti stesi per terra a quello che si erge solitario sventolando un vessillo per chiedere aiuto. La natura è però nemica: il vento soffia in direzione contraria alla riva, e sullo sfondo non si vedono possibilità di salvezza. L’arte non è più catarsi, ma rappresentazione della storia in tutti i suoi aspetti.

Romanticismo nell'arte: riassunto