La Basilica di S. Andrea di Mantova

Appunto inviato da jejja88
/5

Descrizione della basililca costruita da Leon Battista Alberti (1 pagine formato doc)

La chiesa di S.Andrea deve la sua paternità a Leon Battista Alberti (Genova 1406 – Roma 1472), architetto e teorico di architettura, che arrivò a Mantova nel 1459 al seguito di Papa Pio II, il quale aveva scelto la città lombarda come sede della dieta [assemblea di dignitari per costruire un esercito contro i turchi].
Il Papa raccomandò l’architetto a Ludovico II Gonzaga, che in quegli anni stava promuovendo un rinnovamento urbano per mostrare la potenza ducale. Sul luogo sorgeva già un antico monastero benedettino, poi abbattuto, per ospitare le reliquie del Sacro Sangue. Leggenda vuole che Longino l’Isaurico, il soldato romano che trafisse con la lancia il costato di Gesù in croce, portò con sé nei suoi pellegrinaggi fino a Mantova questo sangue.
Purtroppo alla sua morte la reliquia fu perduta, e ritrovata solo ben 700 anni dopo grazie alle indicazioni fornite da S.Andrea a un fedele in sogno. La reliquia subì più tardi molti spostamenti e suddivisioni per ragioni di sicurezza.