Edgar Degas: breve biografia

Appunto inviato da ejonarexhepi
/5

breve riassunto della vita del pittore e scultore francese Degas e cenni alle sue opere, quali La famiglia Bellelli, Orchestre, La lezione di danza, La ballerina e L'Assenzio, Le Stiratrici (2 pagine formato doc)

Edgar Degas: breve biografia. Degas è uno degli artisti che partecipano alla prima mostra impressionista del 1864, anche se non segue alla lettera le regole impressioniste.

Nasce in una famiglia ricca, per metà italiana e per metà creola: sua madre era americana, mentre il padre era napoletano. Il padre era un appassionato d’arte e Degas riceve la sua approvazione e il suo sostegno quando gli comunica di voler seguire la vocazione artistica.

Leggi anche Vita e opere di Degas

A 22 anni, Degas arriva a Firenze, ospite di Gennaro Bellelli, suo zio: in un dipinto, rappresenterà proprio La Famiglia Bellelli, in cui vengono raffigurati gli zii e le loro due figlie. A Firenze, frequenta gli stessi locali dei Macchiaioli e conosce Fattori, Lega, Signorini; capisce che la svolta cromatica macchiaiola è un punto di partenza per la creazione di una nuova corrente artistica.
Tornato in Francia, contatta diversi pittori, tra cui anche alcuni italiani, che andranno a formare il primo nucleo di pittori impressionisti, anche grazie agli aiuti economici dello stesso Degas.

Leggi anche Biografia e analisi dei dipinti di Degas

Lo zio di Degas, Gennaro Bellelli, aveva origini nobili ed era in esilio a Firenze dopo aver cercato di destituire i Borbone: Firenze era molto aperta agli esuli politici. Si tratta di un personaggio schivo e scontroso, mentre la moglie, la zia Laura, aveva un buon rapporto con Degas. Degas arriva a Firenze nel giugno 1858 ma resta malvolentieri in Italia; durante il suo soggiorno, però, studia a lungo le opere d’arte fiorentine e copia i lavori di Michelangelo, di Raffaello, di Tiziano.