Post-Impressionismo arte: riassunto

Appunto inviato da catemagge
/5

breve riassunto di arte sulle caratteristiche principali del Post-Impressionismo e i suoi maggiori esponenti (2 pagine formato doc)

POST IMPRESSIONISMO ARTE RIASSUNTO

Attenzione spostata da soggetto a linguaggio artistico
Introduce temi nuovi
Riguarda fenomeni emersi dopo mostra 1886.
Molti artisti, come Manet continuano a dipingere alla maniera impressionista, non più dominante in Europa.
Mosrta: compare Gauguin, Van Gogh, Lautrec, che si segnalano per le innovazioni apportata da Seurat, che mettono in crisi impressionismo, ma lo criticano e ne propongono uno più scientifico.
Impressionismo ha aperto rapporto tra arte e scienza, ma non sono andati fino in fondo (es.

rapporto arte-luce è reso con colori primari mischiati a secondari.

Per Seurat bisogna approfondire la conoscenza sul reale. Niente poesia, pittore non deve cedere al gusto della pittura, ma deve rappresentare la percezione
Pennellate microscopiche, simile a piccoli puntini no svincolati, ma precise e definiti: Pointillisme (piccolo puntino a forma di tassello).
Resa oggettiva: ridurre al minimo l’interpretazione soggettiva dell’artista.
Solo colori primari, bianco e nero
Poca libertà nelle tecniche, ma si rende realtà percepibile nei minimi dettagli.
Introdotta linea.

Post-Immpressionismo: riassunto


POST IMPRESSIONISMO RIASSUNTO

Ricostruire entità minima tra colore e luce, oltre che le forme tridimensionali.
Geometria perfetta.
Pittura attenta e calma, armoniosa ed equilibrata.
Soggetti di vita quotidiana e non, ma letti in chiave particolare, vanno al di là dell’apparenza.
Ritorno prospettiva che emerge in virtù delle qualità cromatiche, dall’infittirsi dei puntini.
Scene vivaci rese da forme geometriche
Cézanne, Van Gogh e Gauguin muovono seconda critica sui contenuti. Pittura deve guardare ai contenuti, ai significati e anche all’interiorità dell’artista. Conseguenza: cambiano termini di rappresentazione: pittura deve esplicitare emozioni artista: niente più tele fredde. Riproposta forma di spirituale, ma di breve durata.
Pittori che continuano a dipingere alla maniera tradizionali: Delacroix.
Dalla seconda rivoluzione si succedono movimenti artistici ogni 3 o 5 anni.
Committenza non esiste quasi più.
Emerge simbolismo legato a letteratura. Movimento che si rifà alla contemporanea definizione di decadentismo, data da Huysmann.
Pittura celebrata come arte che deve esprimere interiorità e volontà di trasgressione del pittore.
Artisti dipingono e scrivono nello stesso tempo: Moreau dipinge e scrive un romanzo.
Pittura evoca la redenzione, luce divina che illumina l’uomo, ma non moraleggiante.
Si hanno dettagli, particolari, virtuosismi tecnici che alludono ai peccati dell’uomo: Salomè che in cambio della testa del Battista avrebbe offerto il suo corpo; danzatrice che si scontra con il suo peccato: evidenziata da colori luminosi e pennellate che svirgolano.

Post-impressionismo: riassunto breve


POST IMPRESSIONISMO: CARATTERISTICHE

Dall’impressionismo derivano due tendenze opposte:
1.    interpretazione più scientifica: attenzione al soggetto.
2.    sposta attenzione dal soggetto alla rappresentazione: scia più mistica e ricerca più spirituale esperienza:
- spazialismo
- fuga realtà
- primitivismo
- sintetismo
- simbolismo.

 

Impressionismo e post-Impressionismo: riassunto di arte