Sumeri, Babilonesi e Accadi

Appunto inviato da splendidamia
/5

Note su vari aspetti (scultura, architettura, pittura) delle grandi civiltà del Vicino Oriente (2 pagine formato doc)

Le favorevoli condizioni climatiche della mezzaluna fertile facilitano l'insediamento di popolazioni organizzate in città fondamentalmente autonome.
Per ottenere la supremazia sui territori molto fertili, queste popolazioni tendono a scontrarsi, sopraffacendosi.

SUMERI


La loro civiltà è definita anche "urbana" o "monumentale". Essi fondano le prime grandi città, cinte da potenti mura rafforzate da numerose torri. Queste città-stato sono autonome e sono governate da un re che ha anche funzione di capo religioso e giudice supremo. Al loro interno si ergono monumentali palazzi-templi.

innovazioni:


-geometria, astronomia e idraulica

-mattoni: pietre artificiali ottenute dall'impasto di argilla e paglia, lasciate essiccare al sole o in forni.
Hanno minor peso, ne è più facile l'approvvigionamento, il trasporto e l'impiego

-religione politeista: riconoscono l'esistenza di entità superiori, personificate nelle forze della natura e negli astri, alle quali si rivolgono con preghiere e offerte, per ottenere salute, conforto e prosperità

-gettano le basi delle arti minori produzione di stendardi: pannelli ornamentali a doppio fronte, realizzati con estrema accuratezza, inserendo figurine in madreperla o conchiglia su un fondo in prezioso lapislazzuli

Architettura


ziggurat o ziqqurat (montagne di dio):

costruzioni a pianta quadrangolare, costituite da più piattaforme sovrapposte, ciascuna accessibile da quella inferiore mediante scalinate esterne e rampe porticate. Alla loro sommità si torva la cella del tempio, contenete le statue degli dei; mentre nelle piattaforme sottostanti sono collocati luoghi di culto, sale di rappresentanza, appartamenti reali e, talvolta, magazzini e botteghe

Ziggurat di Ur:


eretta tra il XXII e il XXI secolo a.C. in onore di Nannar, dio della luna, è collocata presso l'attuale città di Tell el-Mugayar, in Iraq. Essa, costituita da tre piattaforme sovrapposte, presenta una base rettangolare di 62x34m e un'altezza di circa 25m