Riassunto della storia e cultura dell'Egitto

Appunto inviato da barbaralomasto
/5

riassunto sulla storia e la cultura dell'Egitto (5 pagine formato doc)

Riassunto della storia e cultura dell'Egitto - Il Nilo faconda da sempre le terre dell’Egitto con le sue piene estive e il limo, inducendo al  popolamento delle sue sponde sin dal 4500 a.C.
circa. Il periodo storico ha inizio con l’unificazione sotto un solo re delle due zone della regione, quella settentrionale (Bacco Egitto) e quella meridionale (Alto Egitto). Si divide la storia dell’Egitto in: Antico Regno, Medio Regno, Nuovo Regno e Età tarda, in cui ci furono 30 dinastie sovrane. Si tratta di un periodo lunghissimo (3mila anni) durante il quale fioriscono le arti visive, si raggiunge un’organizzazione religiosa, politica e bellica e avvengono studi matematici e astronomici. 

In questo periodo sono l’architettura, la scultura e la pittura a rivelarci modi di vita, usanze e credenze. L’arte egiziana appare immobile e immutabile, questo a causa della continuità del potere politico, con al centro il re divinizzato e le divinità, l’arte quindi rappresenta grandezza ed eternità.
L’arte dell’antico Egitto ha lo scopo di rendere gloria alle divinità, alcune conosciute in tutto il paese, altre note solo a livello locale; il primo posto spetta a Ra, il dio sole. Protagonista del mito egizio più noto è Osiride che suo fratello Seth lo uccise, fece il corpo a pezzi e li sparse per l’Egitto; Iside, moglie e sorella, li ricompose dando nuova vita a Osiride, perciò è considerato il dio dei morti. Dall’unione di Osiride e Iside nasce Horus, dio del cielo, con la festa di falco. Poi ci sono tante altre divinità con le caratteristiche umane e animali.