Islam

Appunto inviato da silfri
/5

Breve sintesi della storia dell'Islam (2 pagine formato doc)

L’Islam
All’inizio del VII secolo l’Arabia  era una vasta distesa desertica, dove nelle poche oasi si praticava la coltivazione di datteri e cereali,  insufficiente al mantenimento del popolo.
Tuttavia, una zona conosciuta dai romani come l’Arabia Felix era coltivabile grazie alle precipitazioni monsoniche. Gli unici uomini presenti nel deserto erano i beduini, guidati dal loro sceicco. Nella loro società, un ruolo importantissimo era occupato dal dromedario, che poteva fornire latte, carne lane pelle e trasportare i beduini nei lunghi viaggi. Tuttavia, il sostentamento di questi animali costringeva i beduini ad una vita nomade.
I beduini erano politeisti, per esempio il Sole era un dio ostile; mentre si credeva all’esistenza di spiritelli maligni che facessero cadere il viaggiatore del  deserto in un girone di panico e disperazione. Questa religione come si può notare, è profondamente legata ai luoghi e alle esperienze di vita di questo popolo.


Avevano degli importanti valori, come quello dell’ospitalità,. Il loro centro religioso e commerciale era La Mecca, deve è situato il tempio che custodisce la pietra nera.  Secondo la tradizione, questa pietra in origine bianca, si è macchiata a causa dei peccati degli uomini. Si può quindi osservare come l’Arabia fosse arretrata dal punto di vista politico. Maometto nacque verso il 570 e si occupava di trasporto carovaniero, che gli permise di conoscere l’ebraismo e il cristianesimo. Tuttavia, verso i 25 anni, lavorò per una vedova, la quale divenne poi la sua moglie. Una volta ricco apparentemente soddisfatto fu colto da una profonda crisi religiosa che lo portò in preghiera sulle grotte fuori La Mecca.