Prima guerra mondiale: sintesi dettagliata

Appunto inviato da tizzya
/5

breve sintesi dettagliata della Prima Guerra Mondiale (2 pagine formato doc)

PRIMA GUERRA MONDIALE SINTESI DETTAGLIATA

All’inizio del nostro secolo vi era una grande rivalità tra l’Inghilterra e la Germania.
L’Inghilterra era rimasta la prima potenza economica europea, mentre la Germania aveva un ritmo di crescita molto elevato, dovuto alla superiorità delle sue tecnologie. Infatti quasi tutti i mercati furono invasi da prodotti fabbricati in Germania e ciò irritò molto i nazionalisti. Ma tutto questo, per la Germania, non era sufficiente: voleva allargare i propri territori, cioè fare un’ ESPANSIONE TERRITORIALE. Il timore nei confronti della Germania fece scomparire la rivalità tra la Francia e l’Inghilterra.
E nel 1904 le due nazioni stabilirono un’ “Intesa Cordiale”, che dopo tre anni si trasformò in “Triplice Intesa” grazie alla partecipazione della Russia.

Riassunto della Prima guerra mondiale


PRIMA GUERRA MONDIALE SINTESI BREVE

A questo punto la Germania aveva molti nemici e come unico alleato solo l’impero austro-ungarico, con imperatore Francesco Giuseppe. All’interno dell’impero austro-ungarico si aggiunsero le rivalità tra i piccoli stati dei Balcani, istigati da un lato dall’Austria e dall’altro dalla Russia. L’Austria voleva espandere i propri territori, mentre la Russia voleva garantirsi la possibilità di far passare le sue navi dallo stretto del Bosforo a quello dei Dardanelli. Nel 1908 fu tolto in Turchia il regime assolutista per sostituirlo con quello costituzionale. Nel 1912 vi fu la “Prima Guerra Balcanica”, cioè i Greci, i Serbi e i Bulgari cacciarono definitivamente le truppe turche dai Balcani. Dopo, nel 1913,vi fu un’altra guerra per la spartizione delle terre conquistate. Qui la Serbia fu sostenuta dalla Russia e la Bulgaria dall’Austria. Però la Bulgaria fu sconfitta e insieme alla Turchia strinse un’alleanza molto più stretta con l’Austria e la Germania per una rivincita. A questo punto la situazione divenne critica.

Prima guerra mondiale: riassunto cause e conseguenze


PRIMA GUERRA MONDIALE SINTESI

Da un lato vi erano gli Austriaci e i Tedeschi che non riuscivano a garantirsi un’espansione territoriale e coloniale, dall’altra parte vi era la concorrenza delle potenze dell’Intesa(Inghilterra, Francia, Russia). Questi miravano al controllo del mercato mondiale facendo uso di armi. Ma il 28 Giugno 1914 vi fu la scintilla che provocò la Prima guerra mondiale. Fu ucciso l’ arciduca Francesco Ferdinando, colui che doveva succedere all’imperatore Francesco Giuseppe. Tutto questo fu opera di uno studente nazionalista serbo a Sarajevo, in Bosnia. Per dispetto l’Austria attaccò la Serbia un mese più tardi; invece il 1 Agosto la Germania dichiarò guerra alla Russia che sosteneva la Serbia, e due giorni dopo la Francia. In realtà la Germania voleva accelerare la guerra, convinta che le truppe dell’Intesa fossero impreparate. I suoi piani militari prevedevano di battere prima la Francia, poi la Russia. In più la Germania credeva che l’Inghilterra non sarebbe entrata in guerra. Invece, non appena i Tedeschi attaccarono il Belgio, l’Inghilterra dichiarò guerra alla Germania il 4 Agosto. In un primo momento dal Belgio i Tedeschi penetrarono nel territorio francese, costringendo il governo a riparare a Bordeaux. Però dal 6 al 12 Settembre 1914,vi fu la battaglia della Marna dove milioni di soldati si scontrarono, costringendo i Tedeschi ad arretrare.
 
 

Riassunto dettagliato della Prima guerra mondiale