Guerre civili romane: riassunto

Appunto inviato da pignazz
/5

Riassunto breve e schematico delle guerre civili romane (3 pagine formato doc)

GUERRE CIVILI ROMANE: RIASSUNTO

Le guerre civili.

Le guerre civili romane furono 3 guerre, causate da divisioni fra fazioni interne, molto sanguinose e che deteriorarono la repubblica.
Situazione iniziale:
Opposizione tra “Optimates” (conservatori/classe senatoria) e “Populares” (progressisti, classi emergenti)
Il potere di Mario.
Mario > esponente populares > homo novus (che si è “fatto da sè”)
→ Mario console > Porta a termine il conflitto contro i Numidi
Numidi indecisi su chi far salire al potere → Giugurta si appropria indebitamente del trono → Roma  interviene contro Giugurta → Mario sconfisse Giugurta nel 106 a.C.
→ La riforma di Mario → Riforma sull'esercito
I proprietari terrieri diventati nullatenenti non potevano entrare nell'esercito → Farli entrare e:
Stipendiarli
Permettere loro di tenere il loro bottino di guerra
Consegnare terre gratis al loro ritorno.

Guerre civili: significato


PRIMA GUERRA CIVILE ROMANA: RIASSUNTO

L'esercito non combatte più per la patria ma per fedeltà al capo → Milizie rinvigorite
Il console Silla.
Silla detiene il consolato nell'88 a.C. (insieme a Mario) → Immediatamente è scontro contro l'altro
→ Guerra contro Mitridate, re del Ponto → Silla va in Oriente
Scontro tra le fazioni Mario e Silla → Al suo vittorioso ritorno, anche Silla si vendica → Prende il sopravvento (a causa della morte di Mario) e instaura una dittatura ( 82a.C → 79 a.C.)
Riforme:
Aumento senatori
Abolizione dei censori
Eliminazione cavalieri nel giudizio dei funzionari prvinciali
Obbligo di approvazione del senato nel caso di leggi emanate dai tribuni della plebe
I tribuni della plebe non potevano fare carriera e migliorare la loro posizione sociale
Distribuzione di terra ai sopravvissuti di guerra
Liberazione schiavi dei “proscritti”, ossia chi era contro Silla
Obbligo dei comandanti di “avvertire” prima di attaccare il territorio italico.

La guerra civile e la crisi della Repubblica romana: riassunto


GUERRE CIVILI ROMANE SCHEMA

Situazioni conseguenti
Morte di Silla → Instabilità politica → Emersione nuovi protagonisti
Crasso (Optimates) → Consolato 70 a.C.
Pompeo (Optimates) → Consolato  70 a.C.

→ Campagne militari  
1.    Attacco pirati del Mediterraneo → Vittoria
2.    Attacco re del Ponto → Vittoria → Fondazione nuove provincie (Siria, Ponto, Cilicia) → Sfilata
Cesare (Populares) → Console nel 59 a.C.
Il primo triumvirato → 60 a.C → Accordo privato per la spartizione del potere
→ Cesare:
Ottenimento consolato
Conquista della Gallia
Restituzione Ager Publicus ai nullatenenti
Distribuzione grano
Limitazione potere funzionari provincie
→ Crasso
Campagna militare contro Parti → Morte 53 a.C.
Seconda guerra civile
Cesare → Guerra in Gallia
Pompeo → Ottenimento comando esercito per l'eliminazione delle tensioni in città
Cesare → Invidoso → Supera con il proprio esercito il Rubicone