Riforma protestante in Europa: cause e conseguenze

Appunto inviato da digiacomoluca95
/5

Riassunto sulla riforma protestante in Europa promossa da Martin Lutero: cause e conseguenze (5 pagine formato )

RIFORMA PROTESTANTE IN EUROPA

La Riforma Protestante
Tra i grandi eventi che segnarono il passaggio dal Medioevo ad un epoca nuova, grande rilevanza spetta alla Riforma Protestante, un moto di rinnovamento religioso che segnò tutto il ‘500 e portò ad una rottura irreversibile dell’unità cristiana, sottraendo all’autorità religiosa della Chiesa di Roma gran parte dell’Europa centro-settentrionale.
Le cause della riforma
La riforma ebbe il suo inizio simbolico nel 1517, anno in cui il monaco tedesco Martin Lutero rese pubbliche presso il castello di Wuttemberg le sue “95 tesi” polemiche contro la Chiesa di Roma.
Motivo scatenante era stata la vendita delle indulgenze (cioè la remissione delle pene temporali per i peccati) voluta dal papa Leone X allo scopo di raccogliere denaro per la ricostruzione della chiesa di S.

Pietro.

Tema sulla riforma protestante: cause e conseguenze

CONSEGUENZE DELLA RIFORMA PROTESTANTE IN EUROPA

L’idea di riformare la Chiesa, però, aveva già da tempo radici consolidate.

Già da oltre  un secolo prima di Lutero si erano levate voci che condannavano il prevalere degli aspetti mondani su quelli pastorali e che predicavano un ritorno agli ideali di povertà e purezza che erano alla base del messaggio del Vangelo. Il teologo inglese John Wycliff e il boemo Jan Hus erano stati in questo precursori, condannando ogni forma di potere temporale del papa e condannando la ricchezza delle gerarchie ecclesiastiche. Anche la predicazione di Gerolamo Savonarola può essere iscritta alla stessa volontà riformatrice.
La prima causa quindi fu quindi dettata da motivi puramente religiosi e può essere sintetizzata cosi:
•    Critica della enorme ricchezza e dei privilegi della Chiesa romana. Decadenza morale della Chiesa (nepotismo; lusso della curia romana; corruzione del clero, che si è lasciato influenzare dallo stile di vita borghese, emergente in tutta Europa, mondanità...).

Riforma protestante: cause e conseguenze

CONSEGUENZE SOCIALI E POLITICHE DELLA RIFORMA PROTESTANTE

Anche la situazione politico-sociale favorì la diffusione del protestantesimo. Altre cause furono infatti:
•    la rivendicazione di uno spirito nazionalistico tedesco contrapposto al predominio romano: in altre parole i popoli tedeschi, non costituendo ancora un unico Stato nazionale, videro nelle tesi di Lutero un modo per affermare una propria identità nazionale, culturale e politica, identità che comportava il rifiuto di sottomettersi alla Chiesa di Roma.
•    il desiderio dei principi e degli Stati tedeschi di impossessarsi degli ingenti beni appartenenti alla Chiesa cattolica e di affermare nello stesso tempo la loro totale autonomia dall’Imperatore, considerato il rappresentante del papa.  La riforma luterana si innestò come un utile pretesto nella lotta della grande feudalità contro il potere centrale di Carlo V, che era profondamente cattolico e legato al papa.