Riassunto sulla crisi dell'impero romano

Appunto inviato da 230155
/5

riassunto sulla crisi dell'impero Romano: Economia. Mutamenti della società. L'epoca tardo-romana. La società (4 pagine formato doc)

Riassunto sulla crisi dell'impero romano - Gli elementi di questa crisi furono: 1) instabilità dellÂ’ordinamento di Roma 2) trasformazione accelerata delle strutture alla base di questo ordinamento 3) riconoscimento, da parte degli uomini dellÂ’epoca, che la loro età fosse contrassegnata da precarietà e cambiamento Dopo Gallieno si assisterà a una stabilizzazione, sulla base di nuovi fondamenti.



Leggi anche Cause della caduta dell'Impero romano

In realtà, non tutti gli studiosi sono concordi sulla crisi: alcuni affermano che lÂ’Italia andò progressivamente in rovina e appariva in condizioni di sfascio già nellÂ’età degli Antonini (III d.C.); altri affermano invece che lÂ’Italia non dimostrò una crisi in campo agricolo fino allÂ’inizio del III sec. a.C.
Non si deve quindi parlare di crisi, bensì di trasformazione economica, per i primi due secoli del principato.

Leggi anche Schema sulla crisi dell'Impero romano

Inoltre, vi erano differenze notevole tra le regioni: in Italia centrale cÂ’era una situazione di maggior benessere, ora in declino; nella Cisalpina, divenuta Provincia solo nel I sec. a.C. e quindi Italia a pieno dirittto, entrò in crisi solo dopo i Severi (II-III d.C.) Ora, la crisi divenne totale, a causa delle invasioni barbariche. In politica interna, la rivendicazione del potere da parte degli imperatori era allÂ’estremo, ma il loro potere era molto labile. Gli imperatori salivano al trono con violenza, tramite rivolte militari o guerre civili, per poi decadere allo stesso modo.