L'età di Pericle in sintesi

Appunto inviato da brugnarachiara
/5

sintesi dell'età di Pericle (2 pagine formato pdf)

L'età di Pericle in sintesi - L’ETÀ DI PERICLE
Durante la seconda guerra greco – persiana Atene aveva dimostrato la sua forza marittima, sconfiggendo i Persiani nello stretto di Salamina, mentre Sparta aveva dimostrato grande efficienza terrestre.
Nel 464 a.C.
a Sparta si ebbe una grande insurrezione da parte degli iloti, che approfittarono di un grave terremoto, durata ben 10 anni circa. E fu per questa rivolta che Sparta non potè estendere i propri confini.
Nel 477 a.C. venne costituita la lega di Delo, o delio – attica, che prevedeva tra Atene e tutte le altre poleis ioniche, legami culturali e religiosi, ma anche una solidarietà verso la città madre (Atene), per fronteggiare di nuovo la
lotta contro i Persiani

Leggi anche La politica di Pericle

Temistocle sosteneva una politica estera antispartana che prevedeva lo stabilire buoni rapporti con la Persia, ma ciò venne rovesciato nel 472 a.C.
quando lui venne colpito da ostracismo e costretto all’esilio dai suoi avversari politici si 
rifugiò presso i Persiani.
Così ad Atene prevalse l’aristocratico Cimone (figlio di Milziade). Sotto la sua guida la lega sconfisse di nuovo i Persiani, nel 465 a.C. ad Eurimedonte, mentre Cimone tentava di riappacificare Atene e Sparta. Ma dopo aver aiutato gli
spartiati nella rivolta degli iloti fu sottoposto anche lui ad ostracismo dai suoi avversari interni (guidati da Efialte) del tutto contrari alla sua politica, ed esiliato nel 461 a.C.

Leggi anche Ricerca su Pericle