Seconda guerra mondiale: schema

Appunto inviato da olghins9
/5

Schema riassuntivo della Seconda guerra mondiale: spiegazione delle cause e degli avvenimenti che portarono allo scoppio del secondo conflitto mondiale e del suo svolgimento su ogni fronte di battaglia (5 pagine formato pdf)

CAUSE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE: SCHEMA

Cause della Seconda guerra mondiale: La Germania nazista, dalla metà degli anni ’30, spinge verso la Guerra per rimettere in discussione gli accordi di Versailles e assicurare al Terzo Reich nuovi spazi e nuovi territori verso est.
Annessione dell’Austria all’impero tedesco: A Berlino si vuole l’annessione dell’Austria , costituita in maggioranza da un popolo di origine tedesca.

Viene organizzato un colpo di Stato in Austria dal parte dei Nazionalisti austriaci, ma le truppe tedesche non sono intervenute in quel caso sotto pressione di Mussolini.
L’Italia però si avvicina alla Germania dopo l’avventura in Etiopia, crea un’alleanza con il nome di <>, combatte al suo fianco nella Guerra civile spagnola, così Mussolini non si oppone più all’annessione dell’Austria al Reich. Il nuovo cancelliere austriaco promuove un referendum dal quale risulta che la maggioranza dell’opinione pubblica austriaca è favorevole alla conservazione dell’autonomia. Allora Hitler si presenta ai confini deciso ad attaccare, gli austriaci aprono le frontiere all’esercito tedesco che il 13 marzo 1938 entra a Vienna - annessione dell’Austria al Reich.

Seconda guerra mondiale: saggio breve

SECONDA GUERRA MONDIALE: SCHEMA RIASSUNTIVO

Annessione dei Sudeti e Patto di Monaco: Nessuno si oppone a questa mossa di Hitler, così egli decide di annettere i Sudeti, un territorio montuoso di confine tra Germania e Cecoslovacchia con una popolazione in maggioranza tedesca. Mussolini alloraprende l’iniziativa di organizzare una Conferenza internazionale a Monaco il 29-30 settembre 1938 - Italia, Regno Unito e Francia riconoscono alla Germania il diritto di annetersi i Sudeti  patto di Monaco.
Patto d’Acciaio e patto Molotov – Ribbentrop: La Germania non è soddisfatta. Nel marzo del 1939 le truppe tedesche entrano in Cecoslovacchia smembrando lo Stato, di cui l’Albania viene trasformata in colonia Italiana. I diplomatici tedeschi chiedono al governo polacco la cessione del Corridoio di Danzica che separa Prussia e Germania. Il governo polacco rifiuta e Francia e Regno Unito danno la loro disponibilità ad aiutare la Polonia in caso di attacco tedesco. Nel maggio 1939 Germania e Italia stipulano il Patto d’Acciaio (entrata in guerra sia aggressiva che difensiva). I tedeschi inoltre firmano il patto Molotov-Ribbentrop, patto di non-aggressione tra Unione Sovietica e Germania nazista. In questo patto l’Urss dà il via libera alla Germania per la conquista di Danzica, Polonia occidentale e Lituania.
1° settembre 1939 le truppe tedesche attaccano la Polonia. Il 3 settembre la Francia e il Regno Unito dichiarano guerra alla Germania. L’Italia dichiara il suo non intervento. A metà settembre i sovietici attaccano la Polonia, gli Stati baltici e la Finlandia. È l’inizio della Seconda Guerra Mondiale.

Riassunto della Seconda guerra mondiale

SECONDA GUERRA MONDIALE: SCHEMA ALLEANZE

La guerra lampo
• La Germania conquista in poche settimane Danzica e la Polonia occidentale
• i sovietici si impossessano dei tre Stati baltici. In Polonia è una strage attuata da nazisti e sovietici.
• L’Urss attaccano la Finlandia che però resiste con grande efficacia.
• La Germania attacca e conquista con grande facilità Danimarca e Norvegia.
• Il 10 maggio 1940 i tedeschi attaccano la Francia, l’Olanda e il Belgio e il 14 giugno 1940 sono a Parigi.
• Il 10 giugno 1940 Mussolini dichiara guerra alla Francia, forte dell’invincibilità delle truppe naziste.
• In Inghilterra Churchill annulla gli accordi diplomatici con la Francia e mobilita la flotta per porre un blocco navale antitedesco nel Mediterraneo e nell’Atlantico.
• I tedeschi attaccano il Regno Unito con l’aviazione - a Coventry il 14 e il 15 novembre del 1940 i tedeschi radono al suolo la città, ma gli inglesi resistono dal 1940 al 1941, così i tedeschi decidono di rivolgere la loro azione aggressiva altrove.

Seconda guerra mondiale: cronologia degli eventi più importanti