Cos'è il comunismo

Appunto inviato da Cix184
/5

Cos'è il comunismo e la realtà che portò al comunismo russo: significato e ideali del comunismo (2 pagine formato doc)

COS'E' IL COMUNISMO

Muore Lenin nel 1924 e Stalin viene eletto segretario del partito e poi prenderà il potere.

Uno dei punti principali del comunismo di Stalin era di fare in modo che la Russia diventasse una grande potenza e si era posto obiettivi che si dovevano svolgere in 5 anni (piano quinquiennale) cioè dal 1928 al 1933 , utilizza l’industria pesante per arrivare ai suoi obiettivi e riuscirà a realizzarli . Però viene richiesto ai cittadini russi un grande sacrificio e per raggiungere i suoi obiettivi , Stalin , impone delle regole:

1)     I salari diminuiscono
2)     Calo dei beni di consumo per risparmiare
3)     Lavoro a cottimo
4)     Lavoro notturno.

Il comunismo in Russia dopo la Prima guerra mondiale e Stalin: riassunto

COMUNISMO IDEALI

I sindacati erano delle organizzazioni che dipendevano ed erano controllati dallo Stato , avevano il compito di controllare che non ci fossero degli elementi perturbatori nelle fabbriche .

L’obiettivo di Stalin era molto elevato per la Russia . C’è una pianificazione (organizzazione) ; è il contrario del Liberalismo economico perché nel Liberalismo lo stato non interviene . Lo Stato in Russia controlla tutto . Oltre a questo piano quinquiennale si prevedeva la confisca delle terre che quindi andavano in mano allo Stato e vennero prese anche con la violenza . Resistono i ricchi contadini (Culachi) che rivolevano le loro terre . Stalin li deporta in Siberia ma la maggior parte di loro vennero uccisi . Avviene la collettivizzazione forzata delle terre . Le terre vengono espropriate e diventano kolchoz e savchoz . I kolchoz sono in maggioranza e sono delle specie di cooperative ovvero lo Stato dà in gestione ad un certo numero di famiglie un terreno e le famiglie hanno in comune i mezzi per lavorarlo . Più le famiglie producono maggiore è il guadagno . Non percepivano stipendio e vivevano dei prodotti della terra . Lo stato fa questo perché alcuni culachi lasciavano terreni incolti .
I savchoz erano anche dette “fattorie-pilota” perché erano gestite da persone specializzate che venivano direttamente dallo Stato e facevano anche prove su coltivazioni particolari e su macchinari.

Riassunto del Comunismo di Marx e il capitalismo

COMUNISMO SIGNIFICATO

Durante il comunismo viene sospesa ogni tipo di proprietà privata perché era tutto in mano allo stato . Per mettere in atto questo obiettivo di Stalin ci fu un’eliminazione fisica dei dissidenti e inoltre molte persone vengono mandate nei campi di lavoro collettivo (che erano i primi campi di concentramento) . Anche la ricerca scientifica e la cultura era controllata dallo Stato , ad esempio era abolita la pittura astratta . I campi di lavoro erano anche per i detenuti politici . C’era propaganda di regime . Lenin li mandava ai campi perché avevano idee diverse politicamente; Stalin questi campi li aveva organizzati molto meglio , lavoravano , ognuno aveva il suo compito e inoltre mangiavano e dormivano . Se non lavoravano come dovevano , diminuiva la razione di cibo . Lavoravano anche al freddo ; questi campi venivano anche chiamati “Gulagh” che era la direzione centrale dei lagher cioè era il complesso , il sistema , l’organizzazione dei campi . Tra i campi di concentramento russi e tedeschi ci sono molte analogie . I campi più famosi erano nelle Isole Solozchie.