Guerra del Peloponneso, riassunto breve

Appunto inviato da thestar9590
/5

note sintetiche di carattere generale prese a lezione sui passaggi fondamentali del conflitto tra Atene e Sparta. Breve riassunto della Guerra del Peloponneso (2 pagine formato pdf)

GUERRA DEL PELOPONNESO, RIASSUNTO BREVE

La guerra del Peloponneso.

La guerra del peloponneso scoppiata nel 431 a.c. contrappose principalmente Atene e Sparta. Tucidide che ne fu lo storico principale ne indicò una fondamentale causa ossia l'eccessivvo potere di atene e il timore che esso suscitava. ma cmq sia sparta sia atene avevano diversi motivi x intraprendere una guerra che stabilisse la supremazia nella grecia.
da una parte a sparta infastidiva l'enorme espansione territoriale, culturale e politico di atene che esercitava anche sul peloponneso e poi sparta era da sempre stata una società basata sulla guerra e quindi gli spartiati avevano bisogno di nuove terre da coltivare.dall'altro lato vi era atene che sorgeva su una regione L'attica che offriva soltanto un'agricoltura stentata e quindi fu sempre una società che si bavasa sulla trasformazione e sul commercio e che quindi aveva bisogno di nuove materie prime e di conseguenza di nuove terre.

La guerra del Peloponneso di Tucidide: riassunto


BREVE RIASSUNTO DELLA GUERRA DEL PELOPONNESO

Atene poteva contare su tutti gli alleati della lega delioattica, sulle risorse finanziarie imponenti e sulla flotta che contava 300 triremi ed era la + potente
di tutto il mondo mentre invece il punto debole di atene era l'ercito di terra. Invece sparta poteva contare su tutti gli alleati della lega peloponnesiaca e sulla beozia tra cui tebe, ma non aveva molte risorse finanziarie poiché gli alletai non versavano tributi. disponeva di una flotta navale di 300 triremi ma la vera forza spartana era il potente esercito di terra. ovviamente il piano d'attacco era chiaro i spartani cercavano uno scontro di terra mentre gli ateniesi cercavano di avere lo scontro sul mare.

Riassunto della guerra del Peloponneso


GUERRA DEL PELOPONNESO CAUSE

La scintilla che fece scoppiare la guerra fu la provocazione di Pericle contro megara fiorente città commerciale alleata di sparta. infatti nel 432 a.c. pericle la fece bandire da tutti i porti delle città della lega di delo e questo sarebbe significato per megara la rovina e inoltre era una palese violazione dell trattato di pace stipulato nel 446 a.c. che prevedeva la libertà di commercio tra le cttà della lega di delo e di quella peloponnesiaca. sparta invitò atene a recedere dalle sue posizioni ma il silenzio degli ateniesi la costrinsero a dichiarare guerra nel 431 a.c.. i tebani e i spartani irruppero nell'attica e la devastarono intanto ad atene era scoppiata un'epidemia che causò una marea di decessi tra cui lo stesso pericle ne fu vittima e morì nel 429a.c.

Guerra del Peloponneso: schema riassuntivo


RIASSUNTO GUERRA DEL PELOPONNESO DI TUCIDIDE

Quindi alla morte di pericle si contrapposero Cleone e Nicia per il comando. Cleone era da sempre stato rivale di pericle nel partito democratico e da molti scrittore dell'epoca come tucidide veniva descritto come un uomo rozzo e spregiudicato mentre Nicia era il capo dei conservatori che rappresentavano i ceti + elevati. il potere viene assunto da cleone e intanto la città di mitilene si ribbellava alla legae ad atene si discuteva s econtinuare o meno la guerra. nel 427 a.c. cleone ordinò di riconquistare la città di mitilene e nel 425 a.c. gli ateniesi sbarcarono nel peloponneso nella baia di pilo con lo scopo di devastare messenia e di sollevare una rivoltà degli iloti contro i spartiati. ma poi nel 423 a.c. venne stabilita una tregua di un anno che però non venne mantenuta perchè il generale spartano Brasida occupò parte della tracia e quasi tutte le città della regione abbandonarono la lega di delo e si schierarono dalla parte dei spartani perciò cleone allestì una spedizione per liberare la città di anfipoli ma venne sorpreso dai nemici e assassinato e nello scontro morirono 7 spartani tra cui brasida.