Guerra del Vietnam: riassunto

Appunto inviato da scapis
/5

Guerra del Vietnam: riassunto dei motivi dello scoppio della guerra combattuta tra il 1964 e il 1975 sul territorio del Vietnam del sud e quello del nord (11 pagine formato doc)

GUERRA DEL VIETNAM: RIASSUNTO

La guerra del Vietnam.

La guerra del Vietnam venne combattuta tra il 1964 e il 1975 sul territorio del Vietnam del sud e quello del nord: il territorio era stato  diviso fra sud e nord  durante la conferenza di Ginevra che si era tenuta  alla fine guerra d’Indocina nella quale le truppe francesi cercarono di assumere il dominio in Indocina,ma furono sconfitte nel 1954 dalle truppe del generale Giap. Con la conferenza di Ginevra, dunque l’Indocina veniva divisa in 3 stati:Laos,Cambogia e Vietnam.
Quest’ultimo,diviso tra nord e sud, doveva essere riunificato nelle elezioni di Giugno del 1956. Queste elezioni non si tennero mai in quanto nord e sud erano due realtà antagoniste per ideologia politica e per i programmi sociali:a nord il comunismo di Ho Chi Min e a sud il regime conservatore di Ngo Dinh Diem il quale,appoggiato dagli Usa sotto l’amministrazione Eisenhower, non voleva favorire l’espansione del comunismo anche nel sud del Vietnam. Il regime autoritario sudvietnamita provocò la nascita della resistenza armata.

Guerra del Vietnam: riassunto e cause


MOTIVI GUERRA DEL VIETNAM

Nel Dicembre  1960 venne fondato l’Fnl,costituito da quasi tutti i gruppi di opposizione,conosciuti popolarmente come i Vietcong. Di fatto erano quattro le forze a combattere per la conquista del territorio:da una parte l’esercito della repubblica del Vietnam(ARVN-i sudvietnamiti) e le forza armate statunitensi, che volevano far sembrare la guerra come una sorta di difesa del Vietnam del sud contro l’attacco del Vietnam  del nord;dall’altra i vietcong e l’esercito popolare del Vietnam(PANV). Il ruolo degli Usa nella guerra del Vietnam diventava sempre più importante col passare degli anni:inizialmente Kennedy mandava aiuti al Vietnam del sud e in cambio Diem  doveva attuare certe riforme politiche,ma quando gli statunitensi capirono che Diem stava perdendo il controllo sul suo popolo allora mandarono certi messaggi ai sudvietnamiti che vennero interpretati come un incoraggiamento alle armi contro il presidente e fu così che Diem venne ucciso il primo novembre del 1963.

Guerra del Vietnam: riassunto breve


GUERRA DEL VIETNAM: RIASSUNTO PER TESINA

Tre settimane dopo venne ucciso anche Kennedy e al suo posto subentrò Johnson che volle continuare ad appoggiare il Vietnam del sud sia militarmente che economicamente. Johnson alzò il livello del coinvolgimento statunitense il 27 Luglio 1964, quando altri 5.000 consiglieri militari vennero inviati nel Vietnam del Sud, il che portò il numero totale di forze statunitensi in Vietnam a 21.000. Il 31  luglio 1964 l'incrociatore americano Uss Maddox riprese una missione di ricognizione nel Golfo del Tonchino, che era stata sospesa per sei mesi. Lo scopo della missione era di provocare una reazione da parte delle forze della difesa costiera nordvietnamita, da usare come pretesto per una guerra più ampia. Rispondendo ad un presunto attacco, e con l'aiuto della vicina portaerei USS Ticonderoga,  la Maddox distrusse un torpediniere nordvietnamita e ne danneggiò altri due. La Maddox soffrì solo di un danno superficiale causato da un singolo proiettile di mitragliatrice e si ritirò nelle acque del Vietnam del Sud, dove venne raggiunta dalla USS C. Turner Joy. Il 4 agosto, venne iniziato un nuovo pattugliamento DESOTO sul Vietnam del Nord, con la Maddox e la C. Turner Joy. Quest'ultima ricevette dei segnali radar che vennero dichiarati come un altro attacco dei nordvietnamiti. In seguito il Capitano John J. Herrick ammise che non si trattò d'altro che di un "addetto radar troppo attento" che "stava udendo il battito dei propulsori della nave stessa".

Guerra del Vietnam: cause e conseguenze


GUERRA DEL VIETNAM PERCHE' SCOPPIO'

L'8 marzo 1965, 3.500 US Marines divennero la prima forza combattente americana a sbarcare nel Vietnam del Sud, aggiungendosi ai 25.000 consiglieri militari statunitensi che erano già sul posto. Anche la guerra aerea crebbe d'intensità; il 24 luglio 1965, quattro F-4C Phantom di scorta a un incursione di bombardamento a Kang Chi vennero fatti bersaglio di missili antiaerei, nel primo attacco di questo tipo contro aeroplani americani nel corso della guerra. Un aereo venne abbattuto e gli altri tre furono danneggiati. Quattro giorni dopo Johnson annunciò un altro ordine per incrementare le truppe statunitensi in Vietnam da 75.000 a 125.000. Il giorno dopo, il 29 luglio, i primi 4.000 paracadutisti della 101a Divisione Aviotrasportata arrivarono in Vietnam, atterrando a Cam Ranh Bay.