Alessandro Magno: riassunto breve

Appunto inviato da paolopollastrini46
/5

dalla salita al trono alle guerre contro i Persiani fino al ritorno e alla morte. Riassunto breve su Alessandro Magno: la spedizione in Asia Minore, l'attacco al cuore dell'Impero persiano, l'inseguimento e la sconfitta di Dario, la conquista dell'Oriente, il ritorno e la morte (2 pagine formato pdf)

ALESSANDRO MAGNO: RIASSUNTO BREVE

Alessandro Magno era figlio di Filippo II, re della Macedonia.

Si dice che fosse molto bello, con una corporatura robusta. Sapeva cavalcare, combattere ed andare a caccia. Il suo maestro era Aristotele, un grande filosofo greco, che gli insegnò la politica, la letteratura, l’arte e la geografia.
Quando il padre muore, Alessandro Magno ha solo 20 anni e sale al trono incoraggiato dall’esercito che vedeva in lui un principe molto coraggioso.

All’inizio, egli continua la politica del padre:, decide di:
1) consolidare le frontiere nord del regno della Macedonia
2) entrare in Grecia e nel 335 a.C. distruggere Tebe
3) prepararsi ad attaccare la Persia.
La spedizione in Asia Minore. Il suo scopo è quello di vendicare la Grecia e di punire i Persiani, considerati barbari. La campagna contro i Persiani inizia nel 334 a.C., Alessandro Magno lascia il suo paese, la Macedonia, e non vi farà più ritorno.
In poco tempo, Alessandro libera le città greche dell’Asia Minore dal controllo persiano e da questo momento sarà chiamato “Magno” = il Grande.

Riassunto su Alessandro Magno


CONQUISTE DI ALESSANDRO MAGNO RIASSUNTO

L’attacco al cuore dell’impero persiano. Nel 333 a.C., a Isso, l’esercito macedone sconfigge l’esercito persiano: l’imperatore Dario III riesce a fuggire e i suoi familiari vengono fatti prigionieri. Quindi Alessandro va verso sud, conquista la Siria, la Fenicia, la Palestina e l’Egitto. In Egitto Alessandro Magno fonda una nuova città sul delta del Nilo che egli chiama Alessandria in suo onore. In Egitto va a consultare un oracolo che lo saluta come figlio di una divinità. Per questo motivo i popoli sottomessi cominciano a considerare Alessandro Magno di origine divina.

Alessandro Magno e Macedonia: riassunto


L'IMPERO DI ALESSANDRO MAGNO RIASSUNTO

E’ a questo punto che l’imperatore della Persia si arrende, cede ad Alessandro Magno una grande parte del suo impero e gli paga una forte somma di denaro. Ma Alessandro Magno rifiuta perché pensa sempre al suo obiettivo: cacciare del tutto la dinastia persiana. Da ricordare la battaglia di Gaugamela nel 331 a.C. in cui i Persiani furono del tutto sconfitti. A seguito di questa grande sconfitta, le più ricche città dell’impero persiano aprono le porte ad Alessandro Magno.

Biografia di Alessandro Magno: riassunto


LE IMPRESE DI ALESSANDRO MAGNO

L’inseguimento e la sconfitta di Dario. Dopo la battaglia di Gaugamela, l’imperatore persiano Dario III fugge e Alessandro Magno lo insegue per quasi un anno fino nelle regioni più orientali (oggi Afghanistan). Qui l’imperatore viene ucciso da un nobile locale che crede di entrare nelle grazie di Alessandro Magno uccidendo il suo nemico. Ma non fu così.
Nei confronti del suo nemico morto, Alessandro Magno ha il massimo rispetto e gli riserva una sepoltura solenne.
Morto Dario III, Alessandro si considera anche erede dell’ imperatore della Persia. Si fa circondare da nobili persiani e adotta tutte le cerimonie persiane, anche se molto diverse da quelle europee.