L'area Siro-Palestinese

Appunto inviato da danielepascucci98
/5

Breve appunto sui filistei, ebrei e fenici (1 pagine formato pdf)

L'area siro palestinese (anatolia-egitto) , è chiamata terra di Canaan, dal VI millennio quest'area fu abitata da popolazioni nomadi du stirpe semitica (fenici-ebrei-assiri-babbilonesi) provenienti dal GOLFO PERSICO.
La parte settentrionale, era ricca di materie prime, sopratutto di legname (cedro), la catena montuosa del Libano proteggeva quest'area dalle scorrerie delle popolazioni nomadi La parte meridionale era più arida e meno protetta , ci passavano via commerciali (da-per l'Egitto), la costa
siro palestinese , presenta insenature e porti artificiali.


L'area siro palestinese fu sempre oggetto delle ambizioni espansionistiche dei stati del vicino oriente.
Dal 1200-600 a.C , avvennero importanti trasformazioni nel mediterraneo orientale,ci furono invasioni dei
popoli del mare indeuropei mettendo fine all'impero Hittita, e il crollo della potenza Micenea.
Dopo si diffusero innovazioni tecnologiche, metallurgiche e la nascita della scrittura alfabetica -ad ogni fonema
corrisponde un grafema
Nel 1200a.C , nella parte meridionale della terra di Canaan si stanziarono i Filistei, nella parte settentrionale si stanziarono i Fenici il nome indicava il colore rosso porpora , ricavato dal pigmento dell'essiccazione di un mollusco IL MURICE ,usato per colorare la stoffa.


La civiltà fenicia fù una civiltà mercantile in quanto non potevano dedicarsi all'agricoltura , i fenici erano un popolo numeroso la maggior parte del loro sostentamento veniva dalla pesca.
Erano citta indipendenti ognuna di esse controllava un ristretto territorio,le città erano rette da monarchie Cittadine , ed affiancate da un aristocrazia di Mercanti. I fenici non costituirono mai uno stato unitario.
L'economia fenicia era un economia di scambio ,essi offrivano il legno di cedro, i tessuti tinti con la porpora e prendevano in cambio metalli, gioielli alimenti alimentari e prodotti di pregio.
Intorno al XI secolo, iniziò un espansione commerciale nel mediterraneo.
I fenici crearono scali commerciali o empori e nel XI secolo a.C si svilupparono le prime colonie, Cadice Malaga Baleari Marsiglia Carealis Palormo.