Dall'ascesa di Napoleone Bonaparte alla crisi di fine secolo

Appunto inviato da o5k1
/5

Note sintetiche di storia del XIX secolo, a partire dall'ascesa di Napoleone Bonaparte per arrivare alla Sinistra storica italiana e alla crisi di fine secolo (6 pagine formato doc)

L'ETA DI NAPOLEONE

Dopo l'entrata in vigore della nuova Costituzione,che dà grande potere a Napoleone,egli viene nominato primo console.
Nel 1800 egli porta avanti la Campagna d'Italia, attuata per colpire l'Austria; il 14 giugno si combatte la battaglia di Marengo che vede il trionfo francese.
Nel febbraio dell'anno successivo viene firmata la pace tra Francia e Austria e vengono rinnovate le clausole del trattato di Campoformio ,che vengono rese ancor più onerose per l'Austria. Il 16 luglio la Francia stringe un accordo con la Santa Sede che riconosce la Repubblica Francese; il cattolicesimo non è più religione di Stato in Francie il clero ha l'obbligo di giuramento di fedeltà alla nazione. Nel marzo 1802 viene capitolata la pace di Amiens tra Francia e Inghilterra, nell'Agosto dello stesso anno Bonaparte è nominato console a vita e ciò,di fatto, lo rende molto simile a un monarca.Nel 1803 viene ripresa la guerra contro l'Inghilterra.Il 18 Maggio 1804 viene emanata la nuova Costituzione che dichiara Napoleone "Imperatore dei francesi"; egli viene incoronato la notte del 2 dicembre nella cattedrale di Notre-Dame.

Nell'Agosto dell'anno seguente si forma la terza coalizione antifrancese (Inghilterra,Russia,Austria,Svezia,Regno di Napoli).Il 21 Ottobre si consuma la battaglia di Trafalgar che vede il trionfo dell'ammiraglio Nelson.Il 2 Dicembre è la volta della strepitosa vittoria di Napoleone ad Austerlitz contro austriaci e russi, successivamente Giuseppe Bonaparte,fratello dell'imperatore, sale sul trono di Napoli.
Nel Giugno 1806 si crea il Regno d'Olanda governato da Luigi, un altro fratello di Napoleone. Dopo la creazione della Confederazione del Reno a opera di Napoleone, va formandosi la quarta coalizione antifrancese(Inghilterra,Russia,Prussia) che viene battuta quando tenta di opporsi allo strapotere napoleonico. L'imperatore tenta una nuova strada per arginare i suoi nemici:impone il blocco continentale per le merci inglesi. Nel Luglio del 1807 c'è la pace tra Francia, Russia e Prussia,quest'ultima è duramente punita con l a formazione del regno di Vestfalia retto da Gerolamo Bonaparte.Nello stesso periodo avviene la rottura dei rapporti tra Francia e Santa Sede. Nel febbraio dellianno seguente le truppe francesi occupano Roma; nello stesso periodo occupano anche la Spagna dove gli indigeni iniziano da subito una guerriglia contro gli invasori. In Aprile gli inglesi sbarcano in Portogallo e alimentano le ostilità antifrancesi; intanto lo Stato pontificio è annesso alla Francia e viene arrestato Pio VII. L'Aprile del 1810 vede il matrimonio di Napoleone con Maria Luisa, figlia dell'imperatore d'Austria; nel frattempo una grossa crisi economica si fa sentire sia in Inghilterra che nell'Europa continentale napoleonica (causata anche dal blocco economico di Bonaparte). Nel 1812 Napoleone ingaggia la sua catastrofica campagna contro la Russia che lo vedrà talmente in difficoltà da farlo decidere per una ritirata quasi suicida che gli fa perdere più della metà delle sue truppe.

IL CROLLO DELL'IMPERO NAPOLEONICO

Dopo la disfatta russa, Napoleone rientra a Parigi e tenta di organizzare una resistenza.Nel 1813 egli riesce a vincere contro russi e prussiani in Sassonia; mentre in Spagna,fin'ora governata da Giuseppe,crolla il regime napoleonico e si forma una nuova coalizione antifrancese (Inghilterra ,Austria, Prussia,Russia, Baviera,Wurtemberg).Nell'Ottobre dello stesso anno ha luogo la battaglia di Lipsia che vede la sconfitta francese; agli inizi dell'anno seguente Murat(generale napoleonico che fino ad allora aveva governato il Regno di Napoli) si schiera con l'Austria.Il 9 Marzo, con il patto di Chaurmont, la coalizione antifrancese si impegna a combattere fino alla totale disfatta di Napoleone,che viene dichiarato decaduto il mese successivo