Dal Congresso di Vienna ai Moti del '48

Appunto inviato da lor994
/5

Riassunto dettagliato di ciò che è accaduto durante il periodo storico che va dal Congresso di Vienna ai Moti insurrezionali europei del 1848 (4 pagine formato pdf)

Nell’Autunno del 1814  a Vienna  si tiene  l’incontro dei  capi di  stato delle  maggiori  potenze  europee.  Il  1 Novembre 1814 si apre il congresso di Vienna che vede protagonisti gli stati europei che hanno trionfato su Napoleone Bonaparte  e  ha come obiettivo quello di  ripristinare  la  politica dei  singoli  stati.

RESTAURAZIONE E CONGRESSO DI VIENNA (Clicca qui >>)


Ciò che viene posto  alla  base  della  restaurazione  Europea  è  il  Principio di  legittimità che  implica la  restaurazione  dei poteri  legittimi  nelle  aree  territoriali  colpiti  dalle  conquiste  Napoleoniche.  Si  vuole  inoltre  ridisegnare l’assetto geografico degli  stati,  e riportare l’Europa alla politica in vigore prima del  1789.  Il  congresso si conclude il 9 Giugno 1815, e i mutamenti che coinvolgono gli stati europei sono significativi.

DAL CONGRESSO DI VIENNA ALL'UNIFICAZIONE DELL'ITALIA (Clicca qui >>)


La Russia: ingloba il regno di Polonia (sotto la corona dello Zar) e acquisisce la Finlandia che è sottratta alla
Svezia.
La Prussia: riottiene la Posnania e i territori renani che erano inclusi nel regno di Vestfalia.
L’Austria: riprende tutti i territori persi e cede i Paesi Bassi che andranno a formare il Regno dei Paesi Bassi insieme all’Olanda.

I MOTI DEL '48 E LA PRIMA GUERRA D'INDIPENDENZA (Clicca qui >>)


La Germania:  viene  deistituita  la  confederazione  del  Reno  e  istituita  la  confederazione  Germanica
(composta da 39 stati) governata da un’organo chiamato Dieta.
La Spagna: torna sul trono Ferdinando VII di Borbone che abolisce la costituzione di Cadice..