L'età napoleonica: riassunto

Appunto inviato da cados
/5

L'età napoleonica: riassunto breve della storia di Napoleone Bonaparte (3 pagine formato doc)

L'ETA' NAPOLEONICA: RIASSUNTO

Parte storica.

Nel 1794 con la condanna di Robespierre, ebbe termine la dittatura giacobina, durata 5 anni, che era stata la fase più cruenta della rivoluzione francese. Si ebbe l’ascesa al potere della borghesia moderata che riportò un certo equilibrio politico e sociale. Ciò però non modificò la situazione di conflitto internazionale che trovava ancora gli stati assoluti europei coalizzati contro la Francia, che, nonostante tutto, continuava a difendere con la guerra le conquiste della rivoluzione con l’intento di diffonderne i principi al di fuori della Francia.
    Nel 1796 la guerra si attuava con successo su più fronti ma il fronte che assunse maggior importanza fu quello italiano affidato a Napoleone che, passate le Alpi occupò rapidamente la Lombardia, il Piemonte e il Veneto.

La situazione dell'Italia nell'età napoleonica: tesina


L'ETA' NAPOLEONICA STORIA

Le conquiste di Napoleone furono rapide. Nel 1797 concluse la campagna d’Italia con la creazione di una serie di repubbliche (le repubbliche sorelle) strutturate sul modello francese e chiudendo momentaneamente la guerra contro l’Austria con la pace di Campoformio (ottobre 1797) che sancì la cessione all’Austria della repubblica di Venezia e decretò quindi la fine di questa repubblica deludendo tutti coloro (tra cui Foscolo) che avevano sperato nell’arrivo di Napoleone come liberatore.
    Nel 1798 Napoleone decise di occupare l’Egitto per colpire l’egemonia inglese nel Mediterraneo.

Ma, nella battaglia navale di Abukir fu sconfitto dalla flotta inglese dell’ammiraglio Nelson. Approfittando dell’assenza di Napoleone un esercito austro – russo occupò l’Italia costringendolo a rientrare.
Napoleone lo sconfisse nella battaglia di Marengo (1800).

Riassunto della vita di Napoleone Bonaparte


ETA' NAPOLEONICA: RIASSUNTO BREVE

Forte dei successi ottenuti e del prestigio presso l’opinione pubblica francese, Napoleone realizzò un colpo di Stato instaurando in Francia un nuovo regime: Il Consolato di cui egli stesso era primo console. Spianò così la strada per il potere personale, infatti, subito dopo, una nuova costituzione sancì pieni poteri al primo console. Nel 1802 ottenne il consolato a vita e nel 1804 l’incoronazione a Imperatore. Questa rapida carriera era dovuta alla favorevole opinione pubblica, in quanto, Napoleone era riuscito in pochi anni a risolvere problemi giuridici, economici e sociali   che dettero alla Francia una situazione di stabilità politica e sociale che nessun governo prima di allora non aveva mai realizzato. In pratica partendo dalle basi della rivoluzione era riuscito a creare una struttura statale solida e moderna stroncando contemporaneamente il possibile avanzamento delle forze popolari e democratiche.

Napoleone Bonaparte: riassunto in francese