La fine del mondo antico

Appunto inviato da eclissedluna
/5

La fine del mondo antico, Diocleziano, Costantino, Teodosio..... (3 pagine formato doc)

Tra il III e il IV secolo d.C.
si apre una fase storica che si suole dire “epoca tardoantica”. La fine di questo periodo viene posta nel 476 d.C., quando Odoacre depose l’ultimo imperatore romano d’Occidente, Romolo Augustolo.

APPUNTI APPROFONDITI SULL'ARCHITETTURA TARDOANTICA (Clicca >>)


Si verificarono profondi mutamenti demografici (insediamento dei popoli germanici), economici (crisi del commercio internazionale), religiosi (affermazione del cristianesimo), sociali (crisi demografica), politici (scomparsa dell’impero romano).

LE RIFORME DI DIOCLEZIANO (Clicca qui >>)


La scelta del 476 d.C. come data della fine del mondo antico ha un valore simbolico: la storia, infatti, non procede per cesure nette.
Per gli antichi le date significative erano altre, per esempio, il saccheggio di Roma per opera dei goti nel 410 d.C., sintomo che la pax romana apparteneva ormai al passato.

IL MEDIOEVO (Clicca qui >>)