Illuminismo francese: riassunto

Appunto inviato da ninjaslife21
/5

I concetti base dell'illuminismo. Riassunto di storia sull'Illuminismo in Francia (4 pagine formato docx)

ILLUMINISMO FRANCESE RIASSUNTO

Nel 1700 in Francia nasce il movimento culturale chiamato Illuminismo poichè è nato dall’idea di ‘’lume della ragione’’ che guida l’uomo verso il progresso civile e l’ampliamento delle conoscenze.


Lo scopo dell’Illuminismo è quello di riformare la Francia, liberandola dalle idee conservatrici dell’ ‘’Ancien regime’’ e attuando una vera e propria riforma sociale sotto la guida della ragione. Impronta laica, affrontano poco i temi religiosi ma quando lo fanno, avviene con la ragione.
Spirito progressista.

Riassunto dell'Illuminismo in francese

L'ILLUMINISMO RIASSUNTO

Contesto che ci porta alla nascita dell’Illuminismo: Con l’età umanistico-rinascimentale c’erano alcuni concetti precursori dell’Illuminismo. Poi le guerre di religione portarono ovunque rovina, buio e intolleranza. Dopo le guerre di religione ci fu un periodo di tolleranza religiosa. Le filosofie di questo periodo si sviluppano sull’idea di diritto naturale (anticipato in parte dal pensiero antico, vedi sofisti, stoici ecc) uguale per tutti gli uomini poichè dotati di RAGIONE. Queste idee precorrono la nascita dell’Illuminismo. Impronta laica, filosofia moderna che nasce dalla divisione di ragione e fede caratteristica del medioevo. Ragione esercitata in autonomia.

ILLUMINISMO RIASSUNTO STORIA

Immanuel Kant, filosofo tedesco (prussiano) scrisse la celebre fase per definire l’Illuminismo: L’Illuminismo è l’uscita dell’uomo dallo stato di minorità’’.
Uno stato di minorità indica quando un uomo non è la guida di se stesso.
‘’Audere sapere’’---> abbi il coraggio di sapere, abbi il coraggio di usare la tua ragione per uscire dallo stato di minorità
LA RAGIONE per gli illuministi ha caratteri universali, è uguale per tutti, è ciò che accomuna tutti gli esseri umani indipendentemente da qualsiasi differenza (pensiero cosmopolita). Non possiamo non essere d’accordo con i principi dettati dalla ragione (come ad esempio che gli uomini godono di diritti naturali che sono inalienabili), verità assolute che non fioriscono e non tramontano, esistono e basta. L’atteggiamento illuminista è antidogmatico e antiautoritario. 
Il problema principale degli uomini è che non sempre hanno usato la ragione nella storia, come ad esempio nell’oscurantismo (medioevo) età dove gli uomini hanno seguito fanatismo e superstizioni comportandosi completamente in modo irrazionale  e quindi, per gli illuministi, sbagliatissimo.

RIASSUNTO DELL'ILLUMINISMO

Illuminismo e politica. Atteggiamento di dispotismo illuminato-liberale ispirato dal lume della ragione.
Federico II di Prussia e Caterina la zarina di Russia entrambi sovrani illuminati ma il principale esponente dell’assolutismo illuminato è Giuseppe II d’Asburgo. Tutti ebbero risultati esigui e destinati a durare poco. Il potere assoluto, non necessariamente monarchico, nelle mani di un sovrano illuminato dal lume della ragione è positivo e non negativo come si potrebbe pensare.