Il mondo contemporaneo

Appunto inviato da smyke
/5

La fine dei regimi comunisti, riunificazione della Germania, guerra civile dell'ex-Jugoslavia, guerre arabo-palestinesi (2 pagine formato doc)

Dopo il secondo conflitto mondiale le nazioni dovettero affrontare nuove crisi politiche ed economiche.
In alcuni paesi queste si trasformarono in vere e proprie guerre interne, senza mai però coinvolgere tutto il mondo, anche se in virtù degli accordi presi durante i trattati di pace, le nazioni più potenti parteciparono attivamente a sostegno delle più deboli, specie se queste si ribellavano agli oppositori, come le colonie che chiedevano l’indipendenza. La fine dei regimi comunisti Tra il 1988 e il 1991 si assiste al crollo dei regimi comunisti in Europa. La Polonia e l’Ungheria furono le prime ad abbandonare i regimi comunisti e a dare ampio spazio alle riforme democratiche.
Nel 1989entrambe le nazioni si proclamarono Repubbliche. Nello stesso anno anche la Cecoslovacchia e la Bulgaria seguirono l’esempio. La rivoluzione più sanguinosa fu quella contro il dittatore Ceausescu in Romania. Il popolo rumeno scese in piazza per protestare contro il regime e sostenere il suo oppositore il padre calvinista Tokes, ma fu inviato l’esercito che fece fuoco sulla folla...