Ordini cavallereschi: riassunto

Appunto inviato da draconero
/5

Ordini cavallereschi: riassunto sui templari, ospitalieri e teutonici (4 pagine formato doc)

ORDINI CAVALLERESCHI

Gli ordini cavallereschi.

La prima crociata fu macchiata da gravi atti di violenza da parte dei crociati, lontani dagli ideali della cavalleria e da quelli cristiani. In effetti, le parole di Urbano a Clermont furono ascoltate alla lettera da molti masnadieri d'occidente, in parte mossi da una voglia di riscatto terreno e spirituale, e più spesso da un desiderio di conquista e di saccheggio. Per ciò furono molti i briganti che partirono per la Terrasanta.
Si noti che fino a quel momento, la cavalleria era ben lungi da essere accostata a principi di giustizia "cristiana". Un esempio della ferocia dimostrata nella prima crociata è stato proprio l'eccidio compiuto dai crociati nella conquista di Gerusalemme, quando entrati nella città massacrarono l'intera popolazione. Un cronista dell'epoca descrive con queste parole gli accadimenti del luglio 1099: "I nostri li inseguivano dappresso, uccidendoli a forza di fendenti, sino al tempio di Salomone, dove fecero un tal massacro da sguazzare nel sangue sino alle caviglie...Le strade erano coperte di mucchi di teste, mani e piedi mozzati, e ovunque bisognava aprirsi un varco tra cavalli morti e cadaveri umani.”. Solo il governatore di Gerusalemme, sarebbe stato risparmiato dalla furia dei crociati.

I templari: breve ricerca

 

ORDINI CAVALLERESCHI RELIGIOSI

Il poco ordine dimostrato da queste milizie, la loro condotta e la difficoltà nell’organizzazione dell'esercito, spinse alla creazione di ordini militari su base monastica, in pratica dei veri e propri monaci addestrati alla guerra "santa". Questi monaci furono destinati alla stabile difesa dei luoghi santi e di quanti vi abitavano. Probabilmente l'idea di fondare una struttura cavalleresca organizzata, di carattere religioso-militare, è da attribuire a San Bernardo da Chiaravalle, il quale tradusse l'idea in azione concreta con la decisione e l'impeto che gli erano consueti. Nacquero diversi ordini.
I Cavalieri Ospitalieri monaci benedettini divenuti cavalieri cristiani e la loro base era l'ospedale di San Giovanni in Gerusalemme;
I Cavalieri Templari: cavalieri cristianizzati. La loro base era nella moschea di Al-Aqsa presso il Tempio di Salomone in Gerusalemme;
I Cavalieri Teutonici: Nobili Cavalieri Tedeschi. Papa Celestino diede loro la regola monastica di Sant'Agostino;
San Bernardo da Chiaravalle. Tutti questi cavalieri furono chiamati Cavalieri Gerosolimitani.

Storia dei templari in breve

ORDINI CAVALLERESCHI MEDIEVALI

I templari. Nei Templari Bernardo vide lo strumento per la difesa di Gerusalemme, il mezzo che avrebbe reso possibile cristianizzare gli ideali cavallereschi. Infatti, i masnadieri che avevano utilizzato la crociata per arricchirsi e conquistare, affermava il santo, sviluppavano solo la mondanità, la peggiore vanità e non aveva nulla da dividere con il cristianesimo. I cavalieri erano abituati a combattere le guerre per odio, i cavalieri di Cristo invece avrebbero preso le armi solo per il Signore e non avrebbero dovuto temere di commettere peccato nell'uccidere i nemici e di dannarsi morendo in battaglia, quando la morte era data e ricevuta nel nome del figlio di Dio, non comportava peccato e procacciava vera gloria. Uccidere un malvagio, non rendeva omicida ma malicida.