Prima guerra mondiale, riassunto dall'attentato di Sarajevo ai trattati di pace

Appunto inviato da miranthea
/5

approfondimento di storia sugli eventi più importanti nel corso della Prima guerra mondiale: le nuove alleanze, conflitti di nazionalità in Austria-Ungheria, attentato di Sarajevo e la guerra europea, guerra di usura, l'Italia: dalla neutralità all'intervento, guerra nelle trincee, nuova tecnologia militare, svolta del 1917 e fine della guerra, i trattati di pace e la nuova carta d'Europa. Riassunto dettagliato della Prima guerra mondiale (7 pagine formato pdf)

PRIMA GUERRA MONDIALE, RIASSUNTO DALL'ATTENTATO DI SARAJEVO AI TRATTATI DI PACE

La Prima Guerra Mondiale.

Le nuove alleanze - A partire dall’ultimo decennio dell’800 i rapporti fra le grandi potenze che dominavano la politica europea e mondiale subirono radicali mutamenti, e gli equilibri internazionali si ruppero. La Germania, dovendo far fronte alla crescente, obiettiva difficoltà di tenere uniti i suoi due maggiori alleati, gli imperi austro-ungarico e russo, in perenne tensione nel settore balcanico, optò per l’alleanza con l’Austria, non rinnovando, nel 1890, il trattato di controassicurazione stipulato tre anni prima con la Russia (che impegnava la Russia a non aiutare la Francia in caso
di attacco alla Germania e la Germania a non unirsi all’Austria in una guerra contro la Russia): ciò nella convinzione che l’impero zarista non avrebbe mai stretto alleanza con la Francia repubblicana.

Riassunto della Prima guerra mondiale


PRIMA GUERRA MONDIALE RIASSUNTO DETTAGLIATO

Ma queste due potenze avevano almeno una cosa in comune: la necessità di trovare un alleato.

Si giunse così, nell’estate del 1891, ad un primo accordo franco-russo, trasformatosi poi, nel 1894, in vera e propria alleanza militare. Contemporaneamente la Francia si impegnò in una serie di ingenti prestiti alla Russia, che stava cercando di avviare un processo di industrializzazione. Pochi anni dopo, la decisione presa dal governo tedesco di dare il via alla
costruzione di una potente flotta da guerra capace di contrastare la superiorità britannica nel Mare del Nord provocò un inasprimento dei rapporti fra Germania ed Inghilterra. A seguito del riarmo navale tedesco, la Gran Bretagna si impegnò in una massiccia corsa agli armamenti navali.

Prima guerra mondiale: riassunto sulle cause della guerra e trattati di pace


CONSEGUENZE PRIMA GUERRA MONDIALE RIASSUNTO

Frattanto aveva inizio fra Inghilterra e Francia quel processo di graduale ravvicinamento che portò le due potenze a stipulare, nel 1904, un accordo che prese il nome di intesa cordiale. L’Intesa non era una vera e propria alleanza militare, ma costituiva ugualmente una sconfitta diplomatica per la Germania ed un notevole successo per la Francia, che diventava il perno di un nuovo sistema di alleanze. Quando, nel 1907, anche Inghilterra e Russia regolarono i loro contrasti, il capovolgimento della situazione pre-1890 poté dirsi completo. Restava in piedi soltanto il blocco fra i due imperi centrali (Germania e Austria-Ungheria), con l’appendice dell’Italia, conosciuto come Triplice Alleanza.

Riassunto breve della Prima guerra mondiale: interventisti e neutralisti


TRATTATI DI PACE PRIMA GUERRA MONDIALE RIASSUNTO

A questo blocco se ne contrapponeva un altro, quello che poi fu chiamato Triplice intesa, politicamente meno omogeneo e meno compatto dal punto di vista
diplomatico, ma potenzialmente più forte per risorse e per popolazione, e unito, se non altro, dalla preoccupazione per la crescente potenza tedesca. I conflitti di nazionalità in Austria-Ungheria Nei decenni che precedettero la prima guerra mondiale, l’impero asburgico vide l’aggravarsi della sua difficile situazione. Il più grave problema per la monarchia era rappresentato dalle tensioni interne dovute alle spinte nazionalistiche dei vari gruppi etnici che costituivano l’Impero.