Riassunto sul periodo dell'Imperialismo europeo ed americano

Appunto inviato da patris1996
/5

Riassunti sull'Imperialismo e Colonizzazioni (5 pagine formato doc)

Riassunto sul periodo dell'Imperialismo europeo ed americano - Imperialismo del tardo Ottocento
- L’affermazione dell’imperialismo
Europa (tranne GB) abbandona libero scambio per introdurre protezionismo per tutelare i propri interessi economici  tensione tra gli stati (antiche rivalità + corsa a acquisizioni coloniali).
EU + Russia e Giappone cercano nuove occasioni di investimento, risorse e mercati  (soprattutto Asia meridionale e Africa).
Stati prima esclusi dall’economia mondiale entrano nel circuito dei commerci mondiali, culture indigene annientate in nome di culture considerate superiori e quindi da diffondere (“fardello dell’uomo bianco”)  necessità di portare sviluppo = fondamento ideologico e giustificazione dell’”età dell’imperialismo”, politica di dominio imperiale verso il resto del mondo. (termine deriva dall’assetto di GB, reg.
Vittoria si dichiara imperatrice dell’India nel 1877)

LEGGI ANCHE Relazione sull'Imperialismo


USA realizzano politica di affermazione della propria egemonia economica (grazie allo sviluppo industriale) in tutta America, anche senza occupare fisicamente territori esterni.
Spinte all’imperialismo da movimenti nazionalisti che sostenevano la superiorità della propria nazione. Motivazioni varie:
- desiderio di rivalsa verso nazioni che hanno inflitto umilianti sconfitte (Francia vs Germania);
- insofferenza verso dominio straniero (pop. Ceche, rumene, slave vs Imp. Asburgico e Turchia);
- senso di immeritata inferiorità vs grandi potenze (Italia vs Grandi potenze);
- volontà di creare una grande nazione (Russia e Germania).

LEGGI ANCHE Nazionalismo e Imperialismo