Il sacro romano impero germanico e i re sassoni

Appunto inviato da digiacomoluca95
/5

Il sacro romano impero germanico e i re sassoni (0 pagine formato )

Alla morte di Carlo Magno il suo impero passò nelle mani del figlio Ludovico il Pio e, quando questi morì, i suoi tre figli si spartirono l’impero:
1.    uno ebbe la Francia
2.    uno ebbe la Germania
3.    uno ebbe l’Italia

CARLO MAGNO, UN NUOVO IMPERO>>

Si delineavano così i contorni di tre realtà nazionali, Francia, Germania e Italia ognuno con il proprio re.
Anni più tardi si formarono veri stati indipendenti di Francia, Germania e Italia e l’impero carolingio cessava così di esistere in una situazione di completa anarchia, di ambizioni, intrighi e rivalità personali (i feudatari assunsero sempre più potere).

CARLO MAGNO E LA CRISI DELL'IMPERO CAROLINGIO>>

Il regno d’Italia e Ottone I
In Italia, soprattutto, la frammentazione del potere centrale era andata crescendo sempre più.


CRISI DELL'IMPERO CAROLINGIO E NUOVE INVASIONI>>

Le contese fra i grandi feudatari precipitarono la penisola italiana nell’anarchia: si delineava così il destino di frammentazione politica e l’assenza di una monarchia nazionale che avrebbero caratterizzato la storia d’Italia fino all’unità nel 1861
.