Tomba di Tutankhamon: storia

Appunto inviato da emancipato
/5

Tutankhamon: descrizione dettagliata della storia del più famoso e misterioso faraone di tutti i tempi e la scoperta della tomba di Tutankhamon (2 pagine formato doc)

TOMBA DI TUTANKHAMON: STORIA

Tutankhamon fu un faraone dell’antico Egitto durante il periodo del Nuovo Regno.

Egli governò solo per nove anni e morì quando era ancora un ragazzo. È famoso perché la sua tomba è l’unica a essere stata scoperta con tutto il tesoro.
Breve vita di un faraone: Tutankhamon nacque circa nel 1346 a.C. e divenne faraone nel 1337 a.C.
quando suo suocero, il faraone Akhenaton, morì. Akhenaton era stato un faraone impopolare per aver cambiato le antiche tradizioni: aveva infatti introdotto un nuovo culto e aveva trasferito la capitale ad Akhetaton. Tutto quello che sappiamo su Tutankhamon è che permise di tornare al culto del dio Ammone e che riportò la capitale a Tebe (l’odierna Luxor).
Si suppone che avesse solo 18 anni quando morì, nel 1328 a.C. Nonostante le scarse notizie sulla vita, la sua tomba, al contrario, conteneva molte informazioni sullo stile di vita e la ricchezza dei faraoni dell’antico Egitto.

Tutankhamon: storia e maledizione della tomba del faraone


TUTANKHAMON STORIA

Le tombe dei faraoni. Durante i primi anni del Medio Regno, i faraoni venivano normalmente seppelliti in enormi piramidi, che però furono spesso preda dei ladri. Per difendersi dai saccheggiatori, i faraoni del Nuovo Regno decisero di farsi seppellire in tombe sotterranee, non riconoscibili dall’esterno. Le tombe furono scavate in una valle nascosta sull’altra sponda del Nilo rispetto a Tebe, ora conosciuta come la Valle dei Re. Tuttavia, nemmeno questo luogo remoto riuscì a proteggere del tutto i tesori dei faraoni dalle mire dei tombaroli.

Storia di Tutankhamon e la scoperta della tomba


IL TESORO DELLA TOMBA DI TUTANKHAMON

Il ritrovamento della tomba di Tutankhamon. Nel 1922 l’archeologo britannico Howard Carter fece un’incredibile scoperta nella Valle dei Re. Scoprì infatti l’entrata di una tomba che mai nessuno aveva notato. Dopo aver rimosso tutta la sabbia che copriva l’entrata, si accorse che la porta interna della tomba era ancora intera: ciò voleva dire che nessun ladro era arrivato fino a lì. Quando finalmente riuscì a entrare, si trovò davanti a un incredibile tesoro, rimasto sepolto per oltre 3.000 anni.
La camera esterna della tomba era stipata di statue di legno intagliato e diversi mobili ( sedie, tavoli, letti) tutti ricoperti di oro puro.

Riassunto su Akhenaton e Tutankhamon: storia dei faraoni egizi


SARCOFAGO DI TUTANKHAMON

Si trovavano, inoltre, casse piene di gioielli e ceramiche decorate. Pur colpito dalla straordinaria scoperta, Carter era convinto che la tomba nascondesse altre ricchezze. Dopo aver ripulito la camera esterna, demolì il muro di fondo e si trovò in un’altra camera, dov’era nascosta la mummia del faraone.
La camera interna era quasi completamente occupata da un’enorme cassa di legno dorato. Dentro la cassa, si trovava un meraviglioso sarcofago di legno dipinto. All’interno di questo sarcofago ce n’era un altro e poi un altro ancora. Il sarcofago più interno era in oro puro, ricoperto di pietre preziose, e conteneva la mummia del faraone.