"La neve se ne frega"

Appunto inviato da toniocartonio5
/5

Recensione del libro di Luciano Ligabue: riassunto, opinioni, temi principali (1 pagine formato doc)

Titolo:La neve se ne frega
Autore:Luciano Ligabue
Edizioni:Feltrinelli
N°pagine:234
Genere Letterario:Romanzo

Primo vero libro del cantante Luciano Ligabue,che fino ad ora aveva scritto solo canzoni, "La neve se ne frega" è un romanzo ambientato in un mondo apparentemente molto simile al nostro,tranne per due differenze fondamentali:la vita procede al contrario, nel senso che si nasce anziani e man mano che glia anni passano si diventa sempre più giovani fino a morire bambini e che il destino di ciascun individuo è condizionato da una serie di precisi diritti e doveri che formano il Piano Vidor e che vogliono garantire una migliore vita possibile per tutti;per rendere questo possibile i cittadini vengono controllati veniquattr'ore su ventiquattro attraverso telecamere e satelliti, come se fossero tutti all'interno del Grande Fratello.


La vita di ogni persona è già scritta, si sa già cosa faremo:per esempio il nome che viene dato quando si nasce comprende il cognome, un'abbreviazione del tipo del tuo lavoro, l'età della tua nascita e la persona con cui dividerai la vita;difatti il protagonista si chiama DiFo poiché è un direttore della fotografia in campo cinematografico.
DiFo trascorre la sua vita tranquillamente con la sua compagna, Natura, fino a quando non si imbatteranno in un mistero che non era previsto nel Piano Vidor, un imprevisto che appartiene più al nostro mondo "imperfetto" che a quello del Modello, un mondo in cui tutto è controllato, dalle nascite alle morti, dal proprio lavoro a persino il numero di adulteri.