I Buddenbrook: recensione

Appunto inviato da natashalazzari93
/5

Recensione del romanzo di Thomas Mann, "I Buddenbrook. Decadenza di una famiglia", con riassunto, commento e analisi dei personaggi (4 pagine formato doc)

I BUDDENBROOK RECENSIONE

Relazione del libro: I Buddenbrook.

Decadenza di una famiglia
AUTORE: Thomas Mann
TITOLO: I Buddenbrook. Decadenza di una famiglia
GENERE: Romanzo

I Buddenbrook: riassunto

I BUDDENBROOK RIASSUNTO

RIASSUNTO - I Buddenbrook sono una famiglia tedesca di Lubecca vissuta nella seconda metà dell’Ottocento e di cui vengono narrate le avventure e le necessitudini nell’arco di quattro generazioni di attività mercantile. La maggior parte della narrazione però riguarda le ultime due generazioni  in cui si sono verificate le svolte più rilevanti.


La storia della famiglia avanzò di pari passo con la direzione della ditta mercantile  i cui i discendenti presero il comando ereditariamente.
Dopo le prime due generazioni il console Jhoann Buddenbrook , a capo dell’omonima azienda e la moglie Elizabeth ebbero quatto figli di cui due maschi, Thomas e Christian e due femmine, Antonie e Klara. La vita dei quattro figli però ebbe un corso burrascoso e questo provocò numerosi danni all’attività commerciale.
Antonie ebbe un primo matrimonio che non era convinta di affrontare con il signor Grunlitchd da cui nacque Erika ; questo però finì con un divorzio per fallimento. Qualche anno più tardi ne ebbe un secondo che la spinse nuovamente a chiedere il divorzio legale a causa di ulteriori sofferenze. Inoltre, dopo aver subito le conseguenze civili che portava il fallimento di due matrimoni, Antonie dovette sostenere la figlia che si sposò, ebbe una figlia che chiamò Elisabeth e successivamente dovette allontanarsi dal marito perché questo fu incarcerato.
Anche gli altri tre fratelli non ebbero una vita semplice a partire daThomas e Christian che dopo la morte del padre, a capo della società, dovettero affrontare difficoltà di tipo finanziario e di mancanza di discendenti; si erano verificate perdite in borsa rilevanti e  Christian,  deciso a ritirarsi dalla direzione per motivi di salute che successivamente lo costrinsero ad una degenza terminale, costrinse il fratello a scegliere il successore a cui affidare in futuro l’azienda. La scelta ricadde così obbligatoriamente anche se non con totale piacere su Jhoann, il figlio nato dal felice matrimonio con Gerda, un’amica d’adolescenza della sorella Antonie.
Per ultima anche Klara riuscì a sposarsi ed allargare la famiglia con una nuova bambina. La sua vita però fu stroncata qualche anno dopo da una terribile malattia che la uccise in poco tempo.
Quando la signora Elizabeth morì, Thomas e gli altri fratelli presero la decisione di vendere la grande casa patriarcale che apparteneva a loro da quasi un secolo dando ufficialmente il via alla lenta disgregazione familiare.
Negli anni successivi, Thomas incominciò a sentire gravosamente il peso delle responsabilità familiari, lavorative e anche pubbliche ottenendo la carica di senatore; e fu proprio questo stress che lo porto, qualche mese dopo, alla morte. Thomas però, nell’atto testamentario deposto al notaio pochi giorni prima della morte, sottoscrisse la decisione di cessare l’attività ritenendo Jhoann inadatto alla direzione dell’azienda. Egli infatti aveva, come la madre Gerda, la passione per la musica e  soprattutto gli mancava il carattere testardo e determinato che permette di guidare una grande attività.
Con questa decisione del capo famiglia,  i Buddenbrook ebbero la conferma che non si sarebbero più affermati in modo rilevante nella società del paese e quando, poco dopo il padre anche Johann venne a mancare a causa del tifo, la cerchia di parentela si disgregò quasi completamente.

I BUDDENBROOK COMMENTO

COMMENTO. Credo che questo libro sia avvincente e presenti una buona trama anche se lo stile espositivo è  caratterizzato da lunghe descrizioni. dispersive e noiose che allungano eccessivamente la lettura.
In generale però questo libro mi è piaciuto perché racconta di una parte della società con le ansie, le gioie e le difficoltà di vivere nella Germania ottocentesca che mai mi era capitato di poter riscontrare come sfondo sociale in un libro.

I BUDDENBROOK PERSONAGGI

ANALISI DEI PERSONAGGI- SIGNOR JOHANN:  E’ il direttore dell’azienda di famiglia dopo la morte del padre che l’aveva fondata. Si dimostra sempre gentile e protettivo con i figli anche nei momenti in cui commettono degli sbagli.