Frankenstein: scheda libro dettagliata

Appunto inviato da kiarella87
/5

Scheda libro dettagliata di Frankenstein di Mary Shelley: riassunto, personaggi, notizie biografiche dell'autrice, fabula e intreccio, tipo di narrazione, personaggi e commento personale (3 pagine formato doc)

FRANKENSTEIN: SCHEDA LIBRO

Scheda libro di “Frankenstein ovvero il prometeo moderno" di Mary Shelley
Prima edizione BUR: settembre 1975
CASA EDITRICE: BUR, Biblioteca Universale Rizzoli
BREVI NOTIZIE SULL’AUTORE: MARY SHELLEY: (1797/1851) figlia di un filosofo rivoluzionario, William Goldwin, e di una intellettuale sostenitrice dei diritti delle donne, Mary Wollstonecraft, Mary rimase orfana di madre a dieci giorni dalla nascita.

Crebbe in una casa frequentata da personalità artistiche quali William Hazlitt, Charles Lamb, Samuel Taylor Coleridge e, soprattutto, Percy Bysshe Shelley, col quale nel 1814 fuggì nel continente, vivendo per alcuni anni fuori degli schemi, in continuo movimento tra l'Italia, l'Inghilterra e la Svizzera.
ha scritto diversi romazi, il primo dei quali è FRANKESTEIN ovvero Il Prometeo Moderno (1818). L'idea del romanzo fu concepita nel 1816, durante un soggiorno sul lago di Ginevra a casa di George Byron, quando questi propose a ciascuno degli ospiti di scrivere un racconto dell'orrore. Fondendo gli elementi più tipicamente gotici con un vivido realismo supportato da nozioni di biologia e galvanismo, la scrittrice fondò il genere fantascientifico. Numerosissime sono state le versioni cinematografiche del romanzo (celebre è quella del 1931, diretta da James Whale e interpretata da Boris Karloff), tra le quali non mancano le variazioni in forma di parodia (Frankenstein junior, 1974, di Mel Brooks e con Gene Wilder).

Frankenstein: scheda libro

FRANKENSTEIN: AMBIENTAZIONE

SINTESI DEL CONTENUTO DEL LIBRO: Vittorio Frankestein è un ragazzo che ha sempre vissuto nell’agio e nell’amore della sua famiglia. Ha due fratelli e una sorella-cugina adottiva, Elisabetta, di cui si innamora fin da giovane. E’ appassionato agli studi e a 17 anni, dopo aver perso la madre a causa della scarlattina, si iscrive all’università di Ingolstad, dove frequenta corsi di scienze, chimica e biologia. Si appassiona talmente agli studi da tentare numerosi esperimenti, tra i quali la creazione della vita. Così Vittorio, dopo notti insonni, continue ricerche negli ossari e un’intensa attività di “macellaio umano” dà origine a un essere, più grande del normale, più alto e robusto, dalla pelle color mummia, gli occhi vacui e giallastri, la fronte alta e spaziosa. Appena il mostro prende vita, Vittorio è spaventato dalla sua stessa creazione, e fugge. Dopo qualche tempo Vittorio apprende la notizia della morte del fratellino, ucciso strangolato, e fa ritorno a Ginevra, dove nel parco rivede il mostro, sua creazione. Capisce che l’assassino è il demone da lui stesso creato, ma non può parlarne con nessuno e viene condannata una sua cara amica per l’omicidio. Vittorio comincia un’esistenza tormentata dai rimorsi, dalla disperazione e follia. Il demone allora, bestia dotata di sentimenti, gli propone di creare un’essere femminile uguale a lui, di modo che, schifato dagli uomini, egli avesse una compagna con cui stare, per non vivere in eterna solitudine. Dapprima Vittorio approva, poi però, colto dal pensiero che potesse nascere una progenie di mostri, distrugge quanto compiuto. Il demone allora gli minaccia odio e vendetta eterna e pian piano Vittorio rimane solo sulla terra, perdendo tutti i suoi cari uno ad uno. Così decide di inseguire il demone per vendicare tutti i morti innocenti, ma dopo estenuanti ricerche muore, sfinito al polo.

Frankenstein: riassunto

FRANKENSTEIN: TEMI

FABULA E INTRECCIO: la storia viene narrata in flash back da Vittorio, quindi non coincidono tempo della storia e tempo del racconto.Sono inoltre presenti una serie di pause descrittive e non mancano anticipazioni degli eventi futuri.

GENERE LETTERARIO E CORRENTE LETTERARIA: Mary Shelley è la fondatrice del genere fantascientifico e ne è quindi la prima esponente.

CONTESTUALIZZAZIONE: La vicenda si ambienta nei territori europei del 1750/1800. I viaggi di Vittorio e del demone si spingono prima a Ingolstad,in Germania, poi nella Svizzera a Ginevra, poi in Olanda, in Inghilterra, in Scozia e in Irlanda. Nella fase finale del racconto il demone si spinge in Russia per arrivare nella Siberia e nei territori gelidissimi e artici dove Vittorio muore.
Siamo nel 1750 circa, quando ancora le monarchie dominavano l’Europa, tranne nella Svizzera dove il signor Frankestein era sindaco di Ginevra.