"Il piacere" di Gabriele D'Annunzio

Appunto inviato da marta0101
/5

Descrizione molto dettagliata di tutti i personaggi del romanzo di D'Annunzio (4 pagine formato doc)

Andrea Sperelli Il nome completo del protagonista è Andrea Sperelli Fieschi d’Ugenta che, assieme all’appellativo di “giovin signore italiano del XIX secolo”, ci introduce in un ambiente aristocratico di raffinata eleganza, in cui l’ideologia dominante è il culto del bello, senza seguire la morale. Andrea Sperelli è un ricco aristocratico, è un giovane intellettuale e poeta (“ultimo discendente di una razza intellettuale”), educato dal padre a costruire la propria esistenza come “un’opera d’arte” (che non è solo un programma estetico, ma anche uno stile di vita), cioè di perseguire la bellezza, la lussuria e il piacere sessuale: il padre ne ha incoraggiato la propensione agli amori facili e quindi Andrea passa da una storia all’altra per divertimento e senza alcun rimorso, essendo egli cinico nei confronti delle donne poiché vuole “habere non haberi”, cioè possedere e non essere posseduto. Andrea Sperelli eredita il “seme del sofista” (il privilegio della menzogna), che agisce contro lo stesso protagonista e, perdendo la sincerità, il protagonista perde anche il libero dominio su di sé e non gode pienamente dei piaceri inseguiti; di conseguenza la menzogna diventa per lui una ragione di vita rendendo i suoi discorsi eleganti, ma vuoti per quanto riguarda i contenuti. D’altronde è proprio questa la filosofia dell’esteta: ricercare la bellezza apparente senza badare al suo contenuto o alla sua moralità, poiché il “dandy” s’innamora di tutto ciò che è bello, ma che passa e non è durevole, poiché è proprio questo che garantisce la sua libertà.
La sua regola di vita è tutta basata su una forma di esasperato estetismo, infatti il senso estetico ha sostituito quello morale. La raffinatezza, la bellezza come dono personale e aristocratico vanno raggiunte a ogni costo, in un processo sociale d’innalzamento al di sopra degli altri e la stessa corruzione può diventare strumento di questo innalzamento.