"Uomini e Topi"

Appunto inviato da shivering
/5

Breve analisi del romanzo di John Steinbeck pubblicato nel 1937: trama, personaggi principali e secondari, spazio, tempo, narratore, focalizzazione, struttura, incipit e fine, note sullo stile e sul messaggio dell'autore (5 pagine formato doc)

George Milton è un uomo basso, dal  volto scuro, dagli occhi impazienti, dai tratti vigorosi e taglienti, ha mani piccole e forti, il naso sottile e ossuto, le braccia sottili.
Ha un carattere vivace, astuto e ingegnoso infatti riesce sempre a tirarsi fuori dai guai o trovare un modo per risolvere la situazione, come nel fatto del Weed o nell'episodio finale(dalla morte della donna in poi).Inoltre è una persona prudente infatti non sperpera tutto il suo denaro al gioco o fa gesti avventati e consiglia al suo amico Lennie, che ha qualche problema a comprendere le situazioni, cosa deve fare; si può anche dire che non è un uomo litigioso  infatti non cerca mai lo scontro e quando Lennie fa qualcosa di sbagliato lo sgrida dicendogli che senza di lui sarebbe tutto più facile, ma senza pensarlo veramente. George ha anche un sogno come la maggior parte dei poveri braccianti del dopo Depressione, ovvero avere il proprio pezzo di terra da coltivare e qualche animale in modo da vivere tranquillamente, ma al contrario di molti ha un obiettivo ben preciso( la casa della coppia anziana) e si impegna per raggiungerlo.

Lennie Small è un giovane dal viso informe, dagli occhi grandi e pallidi, con delle spalle ampie e cascanti, trascina un po' i piedi e tiene le braccia molli, a penzoloni.
E' una persona ingenua, infatti non capiva gli scherzi che George  gli faceva quando si erano appena conosciuti, è anche mansueto infatti non cerca mai lo scontro e evita di difendersi anche se ne sarebbe perfettamente in grado  e se capiva gli scherzi del compagno non si arrabbiava minimamente.Lennie è uno sciocco,difatti non sa mai come si affronta una data situazione e di solito tende a far la cosa meno consigliabile, come nel caso delle due donne o del cagnolino. È un uomo che si fa facilmente prendere dal panico, e spesso a causa di ciò stringe in una morsa d'acciaio ciò che si trova in mano, questo si può nitidamente vedere nell'episodio dello scontro con Curley o quando afferra il vestito e i capelli delle due donne.