Il fu Mattia Pascal: riassunto per capitoli

Appunto inviato da misslucry91
/5

Riassunto dettagliato, capitolo per capitolo, de Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello (10 pagine formato doc)

IL FU MATTIA PASCAL: RIASSUNTO CAPITOLI 1 E 2

Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello.

Capitolo 1. Premessa. Mattia Pascal inizia raccontando la sua storia dicendo che l'unica cosa di cui era sicuro era di chiamarsi Mattia Pascal. Per 2 anni fece come lavoro il guardiano di libri nella biblioteca che il monsignore volle lasciare morendo al suo paese. Proprio lui che aveva così poca stima dei libri, si stupisce del fatto che sia proprio lui adesso a scrivere un manoscritto, che però dovrà essere letto solo dopo la sua terza e ultima morte. Sì, perchè la prima volta è morto per errore e la seconda per...
Capitolo 2.
Premessa seconda (filosofica) - Don Eligio consiglia a Mattia Pascal di scrivere un manoscritto che racconti la sua avventura e che Mattia lo affiderà a lui non appena sarà terminato. A questo punto si tiene una conversazione filosofica tra i 2 personaggi.

IL FU MATTIA PASCAL: RIASSUNTO DETTAGLIATO CAPTIOLO PER CAPITOLO - CAPITOLO 3

Capitolo 3. La casa e la talpa. Mattia Pascal vive a Miragno, un paesino ligure dove il padre, morto quando Mattia aveva 4 anni e mezzo, lasciò in eredità alla moglie e ai suoi 2 figli una discreta fortuna. Batta Malagna è l'unico amico del Signor Pascal, a cui per questo la madre ha affidato l'amministrazione delle sue ricchezze dopo la morte del marito, cosa che ha naturalmente portato alla rovina della famiglia di Mattia.
Per Mattia la figura della madre è stata particolarmente significativa. Ella è una donna molto gracile, ha una voce nasale e viene definita da Mattia stesso una "bambina cieca" che non si accorge di ciò che la Talpa (Batta Malagna) sta facendo alla loro famiglia. È sempre stata molto buona con i suoi 2 figli e non ha mai fatto mancare loro niente, neanche nei periodi nei quali, per colpa del marito, la famiglia era sommersa dai debiti. Mattia ha una vera e propria devozione nei riguardi di sua madre, il rapporto fra i due è di tenerezza e stima. È molto gracile e spesso malata dopo la morte del marito, anche se non si lamenta mai dei propri mali. Ciò che probabilmente più la preoccupa è la sorte dei suoi figli, rimasti praticamente senza nulla dopo la morte del padre e dopo che la stessa signora Pascal aveva lasciato tutte le sue ricchezze e proprietà sotto l'amministrazione di Batta Malagna. Tale amministratore pensa solo al proprio interesse e con il passare degli anni tutti gli averi e le proprietà dei Pascal finiscono in mano sua. Una delle poche persone che faceva visita a sua mamma era la sorella del padre di Mattia, zia Scolastica, zitella bisbetica che si tratteneva pochissimo poiché ogni volta si infuriava e andava via dalla casa senza salutare nessuno. Ella insisteva che la madre di Mattia si risposasse per il bene della famiglia con Gerolamo Pomino, che aveva un figlio con lo stesso nome (amico di Mattia). Zia Scolastica cerca inutilmente di aprire gli occhi alla cognata riguardo Batta Malagna che continua a fregare la loro famiglia. Zia Scolastica è una donna vedova che non ha mai voluto sposarsi perchè considera gli uomini imbroglioni e ritiene che avrebbe commesso un omicidio nel caso avesse scoperto che il suo uomo la stava tradendo anche solo con il pensiero.

Il fu Mattia Pascal: riassunto per capitoli e analisi

Mattia ha inoltre un fratello maggiore di 2 anni di nome Roberto, detto Berto. Essi sono molto diversi, infatti Mattia aveva un occhio che tendeva a guardare per conto suo (strabico), una barba rossastra e ricciuta, un naso piccolo piccolo che si trovava perduto tra il barbone e la fronte spaziosa. Berto, al contrario, era bello sia di volto che di corpo. I 2 fratelli non andarono mai a scuola, ma ebbero un precettore di nome Pinzone che veniva a insegnargli a casa. La loro educazione era stata affidata a Pinzone, insegnante di poco conto che volentieri si lasciava coinvolgere dai 2 ragazzi e preferiva spassarsela e divertirsi con i suoi 2 allievi piuttosto che insegnare loro qualcosa di concreto.

IL FU MATTIA PASCAL: RIASSUNTO CAPITOLO 4

Capitolo 4. Fu così. Batta Malagna, dopo la morte della prima moglie, sposa Oliva, ragazza che Mattia conosce bene, con la quale finge di voler intraprendere una relazione adultera al fine di fare un dispetto all'amministratore poiché questo non riesce ad avere eredi e attribuisce la colpa di ciò ad Oliva, non pensando che invece sia lui il "problema".--> Malagna ritiene che sia Oliva sterile e non lui. Alla fine Oliva rimane incinta di un bambino, che però è figlio di Mattia.