La cattedrale del mare: personaggi, riassunto e analisi

Appunto inviato da vitto1996
/5

Riassunto, analisi dettagliata della narrazione e dei personaggi del romanzo di Ildefonso Falcones, La cattedrale del mare (4 pagine formato doc)

LA CATTEDRALE DEL MARE: PERSONAGGI

Analisi del libro “La Cattedrale del Mare” di Ildefonso Falcones. La Cattedrale del Mare, scritto dal famoso autore spagnolo Ildefonso Falcones, è un romanzo ambientato nella Catalogna, in particolare nella Barcellona del XIV secolo.
L’intero svolgimento della storia dura circa sessantaquattro anni, dal 1320 al 1384, e viene diviso dall’autore stesso in quattro grandi macrosequenze, che egli intitola, in ordine progressivo: “Servi della Gleba”, “Servi della Nobiltà”, “Servi della Passione” e “Servi del Destino”.
L’intreccio delle varie vicende a cui i personaggi prendono parte avviene durante la costruzione della chiesa di Santa Maria del Mar, alla cui realizzazione il protagonista, Arnau, contribuisce dapprima come trasportatore di pietre e poi come finanziatore.
Il narratore è esterno, e così pure la focalizzazione; la storia è quindi narrata in terza persona, i fatti sono esposti descrivendo le singole scene e senza alcun commento del narratore.
In particolare, tra una macrosequenza e l’altra (ma anche all’interno delle stesse) sono presenti delle ellissi, in cui il periodo non narrato può coprire pochi giorni o alcuni anni.
Lo stile adottato dall’autore è semplice e lineare, con l’uso di un registro colloquiale che rende realisticamente la natura popolana dei personaggi rappresentati.
 

XV Secolo in Spagna: cronologia

LA CATTEDRALE DEL MARE: RIASSUNTO CAPITOLI

“Servi della Gleba”. La storia ha inizio nella contea di Navarcles, il giorno del matrimonio tra Bernat Estanyol, un contadino benestante grazie all’eredità paterna, e Francesca Esteve, figlia di un vicino di Bernat. L’allegria della giornata è però spezzata dall’arrivo del conte di Navarcles, che reclama il diritto di “ius primae noctis”, cioè il diritto di giacere con la moglie del contadino la prima notte di nozze, per umiliare la giovane coppia.
Non contento di ciò, il conte costringe la giovane a trasferirsi nel suo castello, insieme al figlio di Bernat, Arnau, dopo averlo dato alla luce, per prendersi cura del suo erede.
Furioso per la cattiveria del conte, Bernat riesce a infiltrarsi nel castello del suo signore e a rapire il proprio figlio, uccidendo un garzone, ma è costretto a lasciare lì Francesca per poter sfuggire ai suoi inseguitori.
Bernat e il piccolo Arnau, ancora in fasce, fuggono dai territori degli Estanyol per recarsi nella ricca Barcellona, dove la legge prevede che un servo della gleba possa acquisire la cittadinanza (e quindi anche la libertà) dopo aver vissuto per un anno e un giorno nella città.
“Servi della Nobiltà”.
Giunti a Barcellona, padre e figlio vengono ospitati presso la sorella di Bernat, Guiamona, che aveva precedentemente sposato un ricco vasaio, Grau Puig, aspirante alla classe nobile della città.
 

Storia della Spagna in breve

LA CATTEDRALE DEL MARE: PERSONAGGI PRINCIPALI

Bernat inizia quindi a lavorare come vasaio nella bottega di Grau, e in questo modo riesce ad ottenere la cittadinanza per sé e il figlio. Tuttavia, circa otto anni dopo il loro arrivo, la sorella di Bernat muore in seguito ad una malattia e Grau ottiene di sposare una giovane nobile caduta in disgrazia.
Diventato un nobile, Grau diventa più rigido nel trattare il cognato e il nipote, costringendoli a diventare stallieri nel suo nuovo palazzo nobiliare e permettendo alla sua nuova sposa di umiliare Arnau davanti ai cugini e alla servitù.
 

Tutto sulla Spagna