Jack Frusciante è uscito dal gruppo: analisi

Appunto inviato da pirawch99
/5

Jack Frusciante è uscito dal gruppo di Enrico Brizzi: analisi dettagliata, stile, personaggi e commento (4 pagine formato doc)

JACK FRUSCIANTE E' USCITO DAL GRUPPO: ANALISI

Jack Frusciante è uscito dal gruppo di Enrico Brizzi. A Bologna, una domenica pomeriggio, con una telefonata inaspettata, Adelaide, una teenager dai modi francesi, carnagione chiara e capelli lunghi, piomba nella vita di Alex, un coetaneo oppresso dalla scuola e dai genitori, appassionato di musica punk rock.

Iniziano a raccontarsi le rispettive vite: lui prova per lei la più logica delle attrazioni; lei è sempre sulla difensiva, circondata da un discreto mistero e una buona dose di civetteria. Ha inizio così tra i due adolescenti una storia d’amore ingenua e appassionata, fatta soprattutto d’amicizia e di solidarietà nell’affrontare problemi e stupori legati al mondo degli adulti, che sempre più si avvicina.
Per incontrarsi, Alex effettua con la bicicletta pedalate entusiasmanti fino a casa di lei, una villetta immersa nel verde dei colli bolognesi. Tuttavia, quando le chiede di mettersi insieme, Aidi, insicura, rifiuta sfuggente ed il loro rapporto si interrompe (“…e poi un brutto giorno le parole fra loro, erano state fonte di malintesi. Anzi, fonte di un malinteso, uno solo ma che era la cosa piu' triste che avesse mai provato in tutta la vita... Un sabato sera freddo gelido, in piazza Maggiore, il vecchio Alex le aveva chiesto di mettersi con lui.

Jack Frusciante è uscito dal gruppo: scheda libro

JACK FRUSCIANTE E' USCITO DAL GRUPPO: MARTINO

Era la cosa più ovvia a quel punto, no? Solo che. Solo che lei gli aveva stretto forte la mano, detto che ci avrebbe pensato su, ma aveva un'ombra triste negli occhi. Lui era tornato a casa sentendosi soffocare, col presentimento che, per un tempo di cui non riusciva a mettere a fuoco i dettagli, con Aidi non si sarebbe sentito. E tutta la domenica seguente, Alex forte, Alex incazzato, Alex che se ne frega, era rimasto sul letto a leggersi "Il gabbiano Jonathan Livingston" che gli aveva prestato proprio Aidi. Alex inutile e triste come la birra senz'alcool…”). Alex ricomincia allora la vita abituale, con in più una nuova affascinante amicizia: Martino, un ventenne di famiglia miliardaria e disgregata, con tutte le libertà possibili che lo portano a condurre una vita scellerata. Aidi, che ha passato settimane banali con due amiche, soffre per la mancanza di Alex e cerca il compromesso: frequentarsi senza stare insieme. Alex, innamorato, accetta e continua a corteggiare Aidi, con la quale tenta approcci anche Mattia, giovane “pop” piuttosto mediocre. Aidi preferisce infatti Alex, senza tuttavia concedersi, creando comunque un rapporto unico: confidenze ed intimità fanno crescere l'attrazione reciproca.

Jack Frusciante è uscito dal gruppo: riassunto

JACK FRUSCIANTE E' USCITO DAL GRUPPO: STILE

Tra i due ragazzi si instaura allora un rapporto profondo e totalmente platonico, che li porta a non riuscire a fare a meno l’uno dell’altra, ma la loro felicità è minata dallo spettro di un viaggio di un anno in America, un “grande volo” che Aidi vuole e deve compiere per motivi di studio. Nel frattempo, improvvisamente, Martino si suicida: dopo l'ennesima disavventura per problemi di droga, ha scritto una lettera all’amico in cui spiega la solitudine dorata e la volontà di rifiuto. Aidi e Alex sono i pochi presenti al suo funerale. Intanto Mattia continua le sue trame, ma Aidi è sempre più vicina ad Alex, con cui trascorre pomeriggi romantici sui colli, parlando del distacco imminente: vi è infatti la consapevolezza che, oltre ai dodici mesi di distacco, finisce una parte della loro vita.