"Il ballo" di Irene Nemirovsky

Appunto inviato da bebyx91
/5

Scheda libro con trama, commento e analisi dettagliata dei personaggi (3 pagine formato doc)

TITOLO: Il ballo

AUTORE: Irene Nemirovsky

TRAMA: I Kampf neo ricchi, arroganti e altezzosi, per confermare la loro improvvisa e splendente ascesa, decidono di organizzare una festa da ballo alla quale invitano tutte le persone "che contano". Antoinette, la quattordicenne figlia dei Kampf, delusa e arrabbiata per la crudele decisione della madre di escluderla dall'"evento" e lasciarla a dormire persino nello ripostiglio mette in atto in maniera istintiva e spietata una vendetta: una sera, tornando dalle sue solite lezioni di pianoforte, dopo aver consegnato un invito solamente alla sua insegnante - l'unica che di fatti si presenterà- decide di non spedire gli altri, anzi, li getta nella Senna! La sera della festa i Kampf attendono inutilmente l'arrivo degli ospiti e poiché non hanno nessuna esperienza della vita sociale, non riescono a spiegarsi questa strana rinuncia da parte di tutti invitati.


PERSONAGGI:

Antoniette è la figlia dei Kampf; ha quattordici anni, l'età ingrata in cui si è goffe e si sogna l'amore che sembra irraggiungibile.
Lei, come ci rivela la scrittrice, sogna una passione che la infiammi, ma nello stesso tempo si sente traballare trai suoi stessi desideri.
In una scena emerge persino il forte sentimento di gelosia nei confronti della sua istruttrice che si incontra con l'innamorato dopo aver accompagnato la ragazza a lezione. Un altro potente sentimento che viene esplorato è quello del risentimento: Antoinette rimpiange i tempi in cui, prima di arricchirsi, sua madre era affettuosa con lei. E' proprio questo suo stato d'animo che la porta a compiere una vera e propria vendetta nei confronti della madre: non studiata, e per questo ancora più terribile.