Il codice da Vinci: recensione

Appunto inviato da miledy90
/5

Recensione del libro Il codice da Vinci di Dan Brown: tematiche, trama e commento (2 pagine formato doc)

IL CODICE DA VINCI RECENSIONE

Il codice da Vinci. Autore: Dan Brown, nato nel 1964 nel New England. Data di pubblicazione: marzo 2003.

Tematiche: Il romanzo “Il Codice da Vinci” ha suscitato notevoli polemiche per le tematiche proposte all’interno della trama. Ad un esame superficiale l’opera si presenta come il semplice racconto di un’appassionante caccia al tesoro.
L’autore racconta che una setta, il Priorato di Sion, è riuscita per tanto tempo a tenere nascosto un segreto, il Santo Graal, tramite il suo ultimo Gran Maestro, un curatore del Museo del Louvre, Jacques Saunière. Per carpire il luogo segreto del nascondiglio del Santo Graal, Saunière e i suoi principali collaboratori vengono uccisi. Uno studioso americano di simbologia, Robert Langdon, è sospettato dei crimini, ma una criptologa che lavora per la polizia di Parigi — Sophie Neveu, nipote di Saunière — crede nella sua innocenza e lo aiuta a fuggire. Il responsabile degli omicidi sembra essere l’Opus Dei, ma le cose sono più complicate.

Il codice da Vinci: riassunto film

IL CODICE DA VINCI RECENSIONE LIBRO

Nel romanzo, il nuovo Papa ha deciso di rescindere i legami fra la Chiesa e l’Opus Dei che risalgono a Papa Giovanni Paolo II, e il prelato dell’Opus Dei accetta la proposta che gli proviene da un misterioso "Maestro": pagando a questo personaggio una somma immensa, potrà ricattare la Santa Sede impadronendosi delle prove del segreto del Priorato di Sion — cioè della "verità" su Gesù Cristo — e minacciare di rivelarle al mondo. Un ex-criminale, ora numerario dell’Opus Dei, è "prestato" al Maestro, e proprio quest’ultimo lo spinge a commettere una serie di crimini. In realtà, il "Maestro" lavora per sé stesso: è un ricchissimo studioso inglese, anti-cattolico, che vuole rivelare il segreto al mondo e accusa il Priorato di tacere per timore della Chiesa. Fra omicidi, enigmi e inseguimenti Robert Langdon e Sophie — fra i quali nasce inevitabilmente anche una storia d’amore — finiscono per scoprire la verità: la tomba della Maddalena è nascosta sotto la piramide del Louvre, voluta dall’esoterista presidente francese Mitterrand, ma il sang réal scorre nelle vene della stessa Sophie, che è dunque l’ultima discendente di Gesù Cristo.

Il codice da Vinci: trama del libro

IL CODICE DA VINCI TRAMA

Gran parte del successo che il romanzo ha ricevuto, in realtà, è dovuto alle continue allusioni nascoste e alle provocazioni che solleva: la storicità dei racconti biblici, la vera natura di Gesù Cristo, le origini e lo sviluppo del credo cristiano. In pratica, secondo Dan Brown, l’intera religione cristiana si fonda su una menzogna misogina e Gesù avrebbe voluto a capo della sua chiesa la sposa Maria Maddalena e non San Pietro.