La compagnia dei celestini, Benni

Appunto inviato da ctrlcanc
/5

Scheda libro su"la compagnia dei celestini" di Stefano Benni. Argomento, Personaggi, Messaggio dell’autore, Giudizio personale ... (3 pagine formato doc)

SCHEDA LETTURA SCHEDA LETTURA Autore - Stefano Benni (non sono presenti notizie biografiche riguardanti l'autore) Opere - Tra le più conosciute : “Prima o poi l'amore arriva” (1981), “Terra!” (1983), “Stranalandia” (1984), “Comici Spaventati Guerrieri” (1986), “Il bar sotto il mare” (1987), “Baol” (1990), “Ballate” (1991), “L'ultima lacrima” (1994), “Elianto” (1996), “Bar Sport” (1997),“Bar Sport Duemila” (1997), “Blues in sedici” (1998) e “Teatro” (1999).
Tutte queste opere sono caratterizzate dal racconto della realtà in uno sfondo fantastico e sono collegate fra loro da un punto fondamentale nei racconti di Benni : lo sport.
Titolo - “La compagnia dei clandestini”. Editore - Giacomo Feltrinelli Editore Casa editrice - Universale Economica Feltrinelli Milano Luogo / anno di edizione - Milano / Settembre 1999 Pagine - 292 Illustrazioni - L'illustrazione della copertina è opera di James March e la direzione artistica di James T.Ambler. E' a colori e vi sono raffigurati i punti chiave della narrazione : i tre ragazzi, un pallone, un bidone della spazzatura e, nello sfondo, i grattacieli. All'interno non presenta illustrazioni, né a colori, né in bianco e nero. Prezzo - Euro 6,71 / £ 13.000 Argomento- Nell'anno 1990 un'oscura e segreta profezia, scritta da una mano invisibile, appare sui muri e incombe sulla ricca e corrotta terra di Gladonia. Memorino, Lucifero e Alì, gli spiriti più ribelli e gli ultimi rimasti della compagnia dei Celestini, fuggono dall' orfanotrofio dei Padri Zopiloti per poter rappresentare Gladonia al Campionato Mondiale di Pallastrada, organizzato dal protettore degli orfani di tutto il mondo : il Grande Bastardo. A questo campionato, che si svolge ogni quattro anni e in gran segreto, partecipano le migliori squadre di orfani di tutto il mondo. Il gioco non ha regole e deve svolgersi su un terreno, il più accidentato possibile. All'inseguimento dei ragazzi si lanciano Don Biffero, il Priore Copilote dai segreti diabolici e Don Bracco, segugio di orfani dal fiuto infallibile. Nella fuga i tre orfani cominciano a conoscere il mondo esterno all'orfanotrofio, e tante persone che li aiuteranno a nascondersi dagli inseguitori, come il re dei Famburger Barbablù, il carrozziere e la maga Smeraldina. Ma anche persone spietate, come l'Egoarca Mussolardi, l'uomo più ricco e fetente di Gladonia, Il cinico giornalista Fimicoli pronto a tutto pur di fare soldi e il suo fedele fotografo Rosalino. Dopo aver trovato il resto della squadra, che comprendeva anche la bella Celeste, Vavà, Didì e Pelè Finezza, la squadra scende in campo e gioca la sua partita contro la squadra Cinese. Nel frattempo comincia ad avverarsi la profezia del Grande Bastardo e Lucifero e Alì vengono adottati,. Via a via, mentre la partita continua, anche tutti gli altri orfani trovano una famiglia ma, do