Cuore di ciccia

Appunto inviato da martinomoritti93
/5

Scheda del libro "Cuore di ciccia" di Susanna Tamaro con un commento personale (2 pagine formato doc)

Indicazioni bibliografiche

SUSANNA TAMARO, Cuore di ciccia, Milano, Mondadori, 1992.


Notizie sull'autore

Susanna Tamaro nasce a Trieste nel 1957.

Dopo la separazione dei genitori cresce con la nonna materna.
Si trasferisce poi a Roma per iscriversi ad un corso di regia e comincia a lavorare, girando alcuni documentari per la televisione.
Inanto, scrive romanzi e racconti, pubblicando successivamente "La testa fra le nuvole" (1989), grazie al quale vince il premio Elsa Morante.
Altri suoi importanti romanzi sono "Per voce sola" (1991, premio Pen Club), che gli procura la stima di critici, "Cuore di ciccia" (1992) che racconta la storia di un bambino grassottello, "Va' dove ti porta il cuore" (1994) divenuto il libro italiano di maggior successo del secolo.

Nel 1997 esce il romanzo "Anima mundi", che non ebbe forte successo. Nello stesso anno la Tamaro pubblica anche "Cara Mathilda" poi "Verso casa" (1999)
Lontana dall'ambiente letterario, per nulla interessata ad apparizioni televisive, Susanna Tamaro vive attualmente in campagna, ad Orvieto, circondata dai suoi amatissimi animali.



Analisi dell'opera

Personaggi:

Michele: un ragazzino piuttosto grasso che non si lascia scappare l'occasione di mettere qualcosa sotto i denti e ha due genitori che non lo capiscano affatto per quanto riguarda i suoi problemi di ciccia.

Il padre di Michele: rivenditore di automobili cerca di distrarre Michele dai suoi pensieri sul cibo.

La madre di Michele: proprietaria di un negozio di costumi cerca di trascinare suo figlio sulle sue idee sulla linea e la perfezione del corpo umano. Segue una dieta rigidissima e si esercita ogni giorno con duri esercizi fisici.

La nonna di Michele: vizia Michele con ogni tipo di prelibatezza ed è proprio per questo che lui la stima molto.